Nov 22, 2019 Last Updated 9:28 AM, Nov 21, 2019

Giornata sull’uso consapevole degli antibiotici

Roma, 22 novembre 2019 – Ore 9.00

Ministero della Salute, via Giorgio Ribotta, 5

Auditorium “Biagio d’Alba”

 

Il 18 novembre ricorre la “Giornata europea degli antibiotici” (“European Antibiotic Awareness Day” – EAAD) nell’ambito della contestuale “Settimana mondiale sull’uso consapevole degli antibiotici” dal 18 al 22 novembre promossa dall’OMS.

In tale occasione, venerdì 22 novembre alle ore 9.00, presso l’Auditorium Biagio d’Alba del Ministero della Salute, in via Giorgio Ribotta, 5, si svolgerà una “Giornata sull’uso consapevole degli antibiotici”, promossa dal Ministero, insieme con AIFA, ISS e Agenas. Tre saranno i temi sui quali interverranno i maggiori rappresentanti: 

-          Dai batteri ai superbatteri: una minaccia di salute per tutti

-          Il ruolo dell’informazione e della comunicazione

-          AMR, una sfida globale. Le strategie e le azioni per combatterla

La Giornata sarà anche l’occasione per presentare il logo che concettualmente collegherà il fenomeno dell’antibiotico-resistenza direttamente all’approccio One Health. Il logo caratterizzerà ed accompagnerà nel tempo la strategia comunicativa dell’Italia.

 

Fonte: Ufficio Stampa del Ministero della Salute

Giornata Mondiale dell’Infanzia, il ministro Speranza: “Quando un bambino soffre o muore perdiamo un pezzo del nostro futuro”

“Oggi è la giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Ricorda a tutto il mondo l'importanza della Convenzione approvata dall’Assemblea Generale dell'ONU trenta anni fa” - lo ha scritto su Facebook, il ministro della Salute, Roberto Speranza.

“Nonostante i progressi degli ultimi anni, i bambini sono ancora i più deboli e i più vulnerabili. Per questo è importante mettere al centro i loro diritti. Quando un bambino soffre o muore perdiamo un pezzo del nostro futuro” - ha aggiunto il ministro.

 

Fonte: Ufficio Stampa del Ministero della Salute

 

 

Maltempo in tutta Italia. Le farmacie continuano ad assicurare il servizio alla popolazione

 

Malgrado il maltempo che ha colpito molte zone di Italia, con grande impegno e tra mille difficoltà le farmacie rimangono operative per assicurare alla popolazione il normale servizio farmaceutico.

 “Anche in questa situazione di emergenza le farmacie confermano il proprio ruolo di primo presidio sanitario sul territorio, un punto fermo al quale i cittadini possono rivolgersi con fiducia per ricevere un supporto professionale e umano” afferma il presidente di Federfarma Marco Cossolo. “Esprimo tutta la mia solidarietà alle persone delle zone colpite e ai colleghi, che continuano a lavorare anche in condizioni difficili per non aggiungere ulteriori disagi alla popolazione. Per aiutare le farmacie danneggiate dalle calamità meteorologiche e per consentire loro di non interrompere il servizio, Federfarma ha già attivato apposite iniziative di sostegno”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Federfarma