Nov 13, 2018 Last Updated 4:35 PM, Nov 13, 2018

INNOV-AGING una lezione ci arriva da Ancona: si chiama Intelligenza Attiva

Visite: 205 times

 

Se parliamo di longevità attiva e intelligenza artificiale, l’incontro è non solo possibile ma auspicabile e imminente.

La lezione ci arriva dall’Expo meeting di Ancona dove per tre giorni si sono confrontati esperti medici e scienziati, aziende, imprese e start up che lavorano e producono servizi e tecnologie innovativi per la terza età. Tavole rotonde, dibattiti, relazioni di luminari internazionali della Scienza e dell’Economia, ci hanno spiegato bene e con messaggi chiari e forti come la sintesi fra questi due concetti c’è e si chiama: Intelligenza Attiva!

Però occorre precisare che oggi il 90% degli studi, della ricerca e delle specializzazioni in tal senso sono all’estero, per lo più negli Usa. Invece in Italia, dove la Sanità è ai vertici mondiali per qualità ed efficienza, ci si preoccupa soprattutto di far quadrare i conti perché costa troppo, perché la spesa sanitaria cresce esponenzialmente con l’invecchiamento della popolazione e perché il deficit pubblico e un PIL da terzo mondo non ci permetterà di mantenere un Sistema sociosanitario come quello che conosciamo oggi. Eppure, la spesa sanitaria non è il solo fattore che aiuta a vivere meglio e più a lungo. Ci sono altre concause, fattori esogeni e che sono attinenti alla famiglia, all’ambiente, al carattere, alla volontà, per esempio.  Occorre inoltre tener conto che l’Intelligenza artificiale applicata agli anziani non è… fantascienza costosa e inutile al giorno d’oggi. Invecchiando infatti la persona ha meno capacità di memorizzare gesti, abitudini, volti; meno funzioni gestuali, meno velocità e capacità di ragionamento, meno attenzione alle cose . Insomma, l’Intelligenza Attiva è già adesso, se messa a disposizione di tutti, un valido supporto al mantenimento della qualità dell’efficienza funzionale della mente. Anche e soprattutto per chi ha raggiunto l’età della saggezza…. e la vuole mantenere.

 

Luca Guazzati 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.