Jan 17, 2019 Last Updated 2:28 PM, Jan 17, 2019

Vaccinazioni obbligo o scelta? Questione più politica che sanitaria

Visite: 432 times

E’ questione di vecchia data se la salute del cittadino debba essere calata dall’alto (quando per esempio si attende il Piano dei vaccini) oppure lasciata alla discrezione spesso sciatta dell’individuo. Di sicuro la confusione fatta ultimamente con le raccomandazioni-imposizioni sui vaccini fatte da mass media e decreti ministeriali, dalle regioni e dalle associazioni e ordini di medici, non aiuta. Di qui, il problema del vaccino obbligatorio: può essere, la salute, materia di imposizione per il cittadino? Il dibattito è apertissimo. Per anni si è parlato, ad esempio per le scuole, di vaccino “raccomandato” non obbligatorio. Oggi alcune regioni come Emilia Romagna e Toscana tornano a parlare di necessità di obbligo. Cosi in molti asili è passato il nuovo regolamento, previa inaccettabilità dell’iscrizione. Dunque verso dove andiamo? La imposizione del vaccino obbligatorio non sembra avere appoggio politico e comunque resterebbe difficile nelle scuole applicarla senza diktat coercitivi e con il rischio di qualche rinuncia all’iscrizione. Restano resistenze di diverse categorie e qualche allarmismo di troppo come nel caso della fantomatica correlazione vaccino/autismo.
Quello che serve sarebbe l’uniformità delle leggi regionali in materia. Altrimenti le Regioni dovrebbero cambiare “leggi ordinistiche e contratti collettivi di lavoro” prevedendo sanzioni per i medici che non applicano vaccinazioni con continuità o addirittura le sconsigliano.... insomma a questo punto ci piacerebbe sapere anche quanti predicano bene e razzolano male, raccomandando vaccini e non essendo essi stessi per primi vaccinati.
Ricerca del consenso, campagne informative mirate sono meno o niente efficaci senza una precisa e determinata sensibilizzazione degli operatori del sociosanitario, coloro che stanno al pubblico dentro il sistema.

 

Luca guazzati

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.