Nov 22, 2019 Last Updated 9:28 AM, Nov 21, 2019

A Matera il primo forum nazionale sull'obesità

Visite: 490 times

Il 14 giugno la capitale europea della cultura ospita i tavoli di lavoro voluti dall’ADI e dal network Obesity Day per gettare le basi della Carta dei Diritti e dei Doveri della persona obesa

 

La lotta a una patologia epidemica come l’obesità, alle discriminazioni e alle disapprovazioni sociali verso le persone obese e in sovrappeso passa soprattutto da un cambiamento culturale. A questo proposito l’ADI, Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica ha scelto Matera, capitale europea della cultura 2019, quale luogo in cui tenere il 14 giugno il primo Forum Nazionale sull’Obesità e gettare le basi per dare vita a una Carta dei Diritti e dei Doveri della persona obesa.

Il Forum promosso attraverso l’Italian Obesity Net- work, il gruppo scientifico che ogni anno il 10 ottobre organizza in tutta Italia l’Obesity Day, la giornata nazionale di sensibilizzazione sull’obesità, ha come obiettivo quello di intraprendere azioni specifiche per far riconoscere in Italia l’obesità come malattia, in connessione con il Progetto  Internazionale OPEN - Obesity Policy Engagement Network, organizzazione promossa dalla Federazione mondiale World Obesity.

Nel corso del Forum ai tavoli di lavoro suddivisi per ambito politico, organizzazione sanitaria e qualità della vita, si confronteranno: parlamentari, istituzioni, società scientifiche e associazioni di pazienti attivi nel campo dell’Obesità e nutrizione. Le basi da cui partiranno i confronti sono i punti critici e le aree di intervento individuate nel Manifesto dell’Italian Obesity Network, il documento voluto e sostenuto da dieci società scientifiche del settore insieme all’ADI e presentato durante la scorsa edizione dell’Obesity Day.

Avendo il Manifesto identificato la road map sulla quale agire per migliorare la qualità della vita della persona con Obesità e la cultura di una patologia epidemica sottostimata,  il Forum sarà, quindi l’occasione per identificare le azioni necessarie al raggiungimento dell’obiettivo e gettare le basi per scrivere una Carta dei Diritti e dei Doveri della persona con Obesità che verrà presentata il prossimo 10 ottobre in occasione dell’Obesity Day.

Il tavolo della Politica coordinato da Andrea Lenzi, presidente Comitato Biosicurezza, Biotecnologie e Scienze per la Vita della Presidenza del Consiglio dei Ministri sarà presieduto da: on. Raffaele Nevi, Commissione Agricoltura Camera dei Deputati; on. Roberto Pella, vicepresidente vicario ANCI; Chiara Spinato, direttore del Generale Health City Institute e Federico Serra, direttore Cities Changing Diabetes Italia.

Il tavolo per la Qualità della vita coordinato da Paolo Sbraccia dell’Italian Wellness Association sarà composto da: Gerardo Medea, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie; Iris Zani, Presidente Amici Obesi Onlus;Giuliana Valeria, segretario generale Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica; Rocco Eletto, Presidente ADI Sezione Basilicata e Nello Rega, giornalista.

Il tavolo sull’Organizzazione sanitaria coordinato da Antonio Caretto, presidente Fondazione ADI sarà composto da: Michele Carruba, coordinatore Milano Obesity Declaration; Diana Castillo, Amici Obesi Onlus; Maurizio Frasconi, Centro Ricerche Attività Motorie; Francesco Giorgino, Società Italiana di Endocrinologia e Carmela Bagnato, segretario nazionale ADI.

 

Fonte: Ufficio Stampa ADI