May 25, 2019 Last Updated 4:46 PM, May 24, 2019

Quotidiano della Salute

24-05-2019 Hits:40

Nuovi materiali intelligenti: un passo verso il cuore artificiale

Nuovi materiali intelligenti: un passo verso il cuore artificiale

Un approccio interdisciplinare che vede coinvolti l’Istituto nazionale di ottica del Cnr, l’Università di Firenze e il Lens ha reso possibile lo sviluppo di un innovativo materiale foto-responsivo, capace di ...

Leggi tutto

24-05-2019 Hits:42

Nuove acquisizioni sul meccanismo di ereditarietà genetica associato al cromosoma X

Nuove acquisizioni sul meccanismo di ereditarietà genetica associato al cromosoma X

Un nuovo studio internazionale, coordinato dalla Sapienza in collaborazione l’European Molecular Biology Laboratory - Rome, il Queen Mary University of London e il California Institute of Technology, fa luce ...

Leggi tutto

23-05-2019 Hits:81

LA SAPIENZA DI ROMA, FUCINA DI MEDICI DAL CINQUECENTO

LA SAPIENZA DI ROMA,  FUCINA DI MEDICI DAL CINQUECENTO

  Initium sapientiae timor Domini (“L’inizio della sapienza è il timor di Dio): così recita la scritta che appare sul portone principale della chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, opera seicentesca del celebre ...

Leggi tutto

23-05-2019 Hits:81

FISH: luci e ombre nel decreto correttivo sull’inclusione scolastica

FISH: luci e ombre nel decreto correttivo sull’inclusione scolastica

  Nella sua ultima seduta il Consiglio dei Ministri ha approvato uno schema di decreto legislativo correttivo del decreto legislativo n. 66 del 2017, “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli s...

Leggi tutto

23-05-2019 Hits:99

La Sapienza e il Policlinico Umberto I inaugurano la XVI giornata nazionale della prevenzione delle malattie cardiovascolari e respiratorie

La Sapienza e il Policlinico Umberto I inaugurano la XVI giornata nazionale della prevenzione delle malattie cardiovascolari e respiratorie

Presentazione del sistema audio-video ad alta definizione per la trasmissione degli interventi in diretta e in streaming dalle sale di Cardiologia interventistica e di Cardiochirurgia del Dipartimento Cuore e...

Leggi tutto

23-05-2019 Hits:88

Mercurio in acque minerali italiane sotto la soglia

Mercurio in acque minerali italiane sotto la soglia

Pubblicato sulla rivista Chemosphere uno studio coordinato dall’Istituto per la dinamica dei processi ambientali del Cnr. La ricerca, con una tecnica analitica specifica per la determinazione del metallo cont...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:71

QUALITÀ E INNOVAZIONE PER I PROFESSIONISTI DELLA TERZA ETÀ

QUALITÀ E INNOVAZIONE PER I PROFESSIONISTI  DELLA TERZA ETÀ

  Le strutture che ospitano anziani (strutture socio-assistenziali, residenziali o RSA), sono sempre più attente al benessere dei propri residenti, offrendo un ventaglio di servizi sempre più ampio e di qual...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:66

SUCCESSIONI, QUANDO OCCORRE CAPIRE DI PIÙ

SUCCESSIONI, QUANDO OCCORRE CAPIRE DI PIÙ

    La Tassa di successione 2019 è un’imposta che le persone che ricevono in eredità un patrimonio, lasciato dal defunto, devono pagare allo Stato sulla base della dichiarazione di successione presentata al...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:70

LA SALUTE PARTE DALLA BOCCA

LA SALUTE PARTE  DALLA  BOCCA

  Tante sono le patologie che direttamente o indirettamente sono collegate con lo stato della salute orale:diabete, malattie cardiovascolari, malattie dell’apparato gastroenterico (cattiva digestione), studi...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:60

DENTISTA DI FAMIGLIA, questione di fiducia

DENTISTA DI FAMIGLIA, questione di fiducia

  In un convegno a Cernobbio l’uomo delle statistiche, Renato Mannheimer, ha illustrato alcuni punti fondamentali della percezione del Dentista da parte delle famiglie italiane. Tale sondaggio dimostra che i...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:61

CLINICA DENTALE: COME CURARE I “PAZIENTI SPECIALI”

CLINICA DENTALE: COME CURARE I “PAZIENTI SPECIALI”

  Può davvero rappresentare una seria criticità sociale. L’ampia fascia di popolazione composta da tutte quelle persone che presentano patologie ai denti ma che, al contempo, versano in particolari condizion...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:58

Più tutelati i professionisti, Più responsabilità sulle strutture

Più tutelati i professionisti, Più responsabilità sulle strutture

  La legge Gelli Bianco dell’8 marzo 2017 numero 24 entrata in vigore il primo aprile 2017, è nata con l’ambizione di fornire una risposta più esaustiva sul tema del  diritto alla salute, della tutela della ...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:56

Mettiamoci in ascolto

Mettiamoci in ascolto

  Nella splendida cornice del Castello arabo-normanno di Castellamare del Golfo, in provincia di Trapani, il 29 giugno si terrà il 2° convegno dell’organizzazione di volontariato “I.P.O. - Insieme Per l’Otos...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:54

La condizione degli anziani nelle regioni d’Italia

La condizione degli anziani nelle regioni d’Italia

  Non in tutte le regioni italiane gli anziani vivono allo stesso modo né l’assistenza sociosanitaria è ugualmente garantita: eppure la popolazione invecchia a ritmi sostenuti sempre più e dappertutto. sul t...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:58

Tiroide, IODOSUFFICIENZA contro il gozzo in sette Regioni

Tiroide,  IODOSUFFICIENZA contro il gozzo in sette Regioni

  Il 10% della popolazione italiana soffre di patologie tiroidee in primis le donne. È questa la stima frutto del secondo monitoraggio dell’Osservatorio Nazionale per il Monitoraggio della Iodoprofilassi in ...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:59

Associati Fisiomed: la Salute è Donna

Associati Fisiomed: la Salute è Donna

  Anche quest’anno l’8 marzo, Festa della Donna, è stato occasione di dibattito per media e istituzioni su varie tematiche legate all’universo femminile. La tutela della donna e, in particolare, della sua sa...

Leggi tutto

22-05-2019 Hits:57

SOSTIENI COOSS CON IL 5x1000 DELLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

SOSTIENI COOSS CON IL 5x1000 DELLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

  COOSS da oramai 40 anni lavora nel settore del sociale ed è molto sensibile alle realtà della fragilità. Per questo, anche quest’anno ha deciso di sostenere con il 5x1000 un progetto molto speciale.Si trat...

Leggi tutto

21-05-2019 Hits:80

Lazio. Ospedale dei Castelli, inaugurato lo spazio "4 Zampe con te"

Lazio. Ospedale dei Castelli, inaugurato lo spazio "4 Zampe con te"

 I degenti potranno incontrare i loro animali domestici Gli animali d’affezione rappresentano una parte integrante nella vita di chi li ama, ancor più quando ci si trova in situazioni di fragilità emotiva e fi...

Leggi tutto

Alcol: la Relazione al Parlamento dell'anno 2018

Categoria: Agenda del Ministro
Visite: 49 times

Otto milioni e 600mila consumatori a rischio, 68mila persone alcoldipendenti prese in carico dai servizi alcologici, 4575 incidenti stradali rilevati soltanto da Polizia e Carabinieri. Questi alcuni dati contenuti nella Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati nel 2018 in materia di alcol e problemi correlati, trasmessa dal ministro della Salute Giulia Grillo alle Camere il 29 aprile 2019.

Consumatori a rischio, minori e over 65 i più inconsapevoli

La prevalenza dei consumatori a rischio, elaborata dall’Istituto Superiore di Sanità, è stata nel 2017 del 23,6% per uomini e dell’8,8% per donne di età superiore a 11 anni, per un totale di oltre 8,6 milioni di persone, 6,1 milioni maschi (M) e 2,5 milioni femmine (F), che nel 2017 non si sono attenute alle indicazioni di salute pubblica.

L’analisi per classi di età mostra che le fasce di popolazione più a rischio per entrambi i generi sono quelle dei 16-17enni (M=47,0%, F=34,5%), che non dovrebbero consumare bevande alcoliche e dei “giovani anziani” (65-75 anni). Verosimilmente a causa di una carente conoscenza o consapevolezza dei rischi che l’alcol causa alla salute, circa 700mila minorenni e 2,7 milioni di ultra sessantacinquenni sono consumatori a rischio per patologie e problematiche alcol-correlate, persone, quindi, non precocemente identificate e che andrebbero sensibilizzate sul loro consumo non conforme alle raccomandazioni di sanità pubblica. La prevalenza di consumatori a rischio di sesso maschile è superiore a quelle delle donne per tutte le classi di età, ad eccezione di quella dei minorenni, dove invece le differenze non raggiungono la significatività statistica.

Dipendenza dall'alcol, 68mila persone hanno fatto ricorso servizi alcologici, 27,1% sono nuovi utenti

I dati sull’alcoldipendenza mostrano la presa in carico nel 2017 presso i Servizi Alcologici di circa 68mila (67.975) soggetti. Il 27,1% dell’utenza complessiva è rappresentato da utenti nuovi; la quota restante da soggetti già in carico dagli anni precedenti o rientrati nel corso dell’anno dopo aver sospeso un trattamento precedente. Il rapporto M/F è pari a 3,5 per il totale degli utenti. A livello regionale questa maggiore presenza maschile risulta più evidente al centro-sud.

L’analisi per età evidenzia che il 75,1% dell’utenza ha un’età compresa tra i 30 e i 59 anni, mentre i giovani al di sotto dei 30 anni rappresentano il 7,5% dei soggetti trattati; non trascurabile è la quota degli individui di 60 anni e oltre pari al 17,4%.

La bevanda alcolica maggiormente consumata è il vino (48,1%), seguito dalla birra (27,1%), dai superalcolici (10,3%) e dagli aperitivi, amari e digestivi (5,5%). La distribuzione degli utenti per tipo di bevanda alcolica di uso prevalente è molto variabile regionalmente: il vino è utilizzato in genere più frequentemente al nord mentre la birra e i superalcolici al sud.

Nel corso del 2017 si sono verificati complessivamente 39.182 accessi in Pronto Soccorso caratterizzati da una diagnosi principale o secondaria attribuibile all’alcol. Di questi il 70% si riferisce ad accessi di maschi e il restante 30% ad accessi di femmine. La distribuzione degli accessi in Pronto Soccorso per triage medico mostra che il 64% degli accessi avviene in codice verde, il 20% in codice giallo, il 13,5% in codice bianco e il 2% in codice rosso.

I dati disponibili più recenti relativi ai decessi totalmente alcol-attribuibili si riferiscono all’anno 2015. Si evince che in Italia, il numero di decessi di persone di età superiore a 15 anni per patologie totalmente alcol-attribuibili è stato pari a 1.240, di cui 1016 (81,9%) uomini e 224 donne (18,1%); queste percentuali corrispondono a circa 38 decessi per milione di abitanti tra gli uomini e a quasi 1 decesso per milione tra le donne. Le due patologie che causano il numero maggiore di decessi per entrambi i sessi sono le epatopatie alcoliche e sindromi psicotiche indotte da alcol.

Incidenti stradali, nel 7,8% dei casi un conducente era in stato di ebbrezza

Carabinieri e Polizia Stradale, organi che rilevano circa un terzo del totale degli incidenti stradali con lesioni, hanno reso disponibili i dati riferiti all’anno 2017 sulle contravvenzioni elevate per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti in occasione di incidente stradale. Da tali dati risulta che, in totale per i due organi di rilevazione, sono 4.575 gli incidenti stradali per i quali almeno uno dei conducenti dei veicoli coinvolti era in stato di ebbrezza e 1.690 sotto l’effetto di stupefacenti, su un totale di 58.583 incidenti. Il 7,8% e 2,9% degli incidenti rilevati dai Carabinieri e dalla Polizia Stradale è correlato dunque, rispettivamente ad alcol e droga, percentuali in aumento rispetto al 2015 quando erano pari al 7,6% e al 2,3%.

Alcohol Prevention Day 2019

Anche quest'anno si terrà a Roma il 15 maggio il workshop annuale Alcohol Prevention Day 2019, finanziato dal ministero della Salute e organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, avvalendosi della collaborazione con la Società Italiana di Alcologia (SIA), Associazione Italiana Club Alcologici Territoriali - AICAT e Eurocare.

 

Fonte: http://www.salute.gov.it/


Iscriviti alla Newsletter