Jul 19, 2019 Last Updated 8:49 AM, Jul 12, 2019

Quotidiano della Salute

12-07-2019 Hits:124

La rivincita delle curve

La rivincita delle curve

“Prendila morbida” intonava il jingle di un noto spot anni ‘90 di caramelle. Se all’epoca la morbidezza era ben accetta tra i dolciumi, non valeva lo stesso per il jet set della moda internazionale: infatti, a ...

Leggi tutto

12-07-2019 Hits:128

LA RISATA CHE GUARISCE

LA RISATA  CHE GUARISCE

Anche un sorriso può aiutare a distrarre un bimbo allettato che ha dolori, problemi, malattie: ed è scientificamente accertato che la risata è una terapia… senza controindicazioni!Nell’ambito delle Attività Int...

Leggi tutto

12-07-2019 Hits:127

Sanità giovane per invecchiare bene

Sanità giovane per invecchiare bene

Sulla sostenibilità del sistema sociosanitario dell’assistenza che rende possibile il miglior invecchiamento della popolazione, ossia quella Longevità attiva di cui l’Italia può andar fiera per vari motivi, si ...

Leggi tutto

12-07-2019 Hits:79

PIANO NAZIONALE DELLA CRONICITÀ, IL PUNTO AD OGGI…

PIANO NAZIONALE DELLA CRONICITÀ, IL PUNTO AD OGGI…

Luglio 2019, a quasi tre anni dalla sua approvazione – 15 settembre 2016 – il Piano Nazionale Cronicità non è ancora stato recepito in 5 regioni e nelle altre i tempi di recepimento vanno da 2 a 33 mesi.Nel 202...

Leggi tutto

12-07-2019 Hits:96

SALUTE MENTALE, COSA CAMBIA

SALUTE MENTALE, COSA CAMBIA

La Psichiatria In Italia sta attraversando un momento di rilancio e di rivalutazione, se così possiamo dire. Vediamo perché, parlandone con il prof. Paolo Girardi della Sapienza di Roma.Andare in pensione a liv...

Leggi tutto

12-07-2019 Hits:89

Neomesia, cura della persona dal punto di vista psichiatrico

Neomesia, cura della persona dal punto di vista psichiatrico

La rivoluzione sociosanitaria che riguarda la Salute mentale inizia con la legge 180 che, nel 1978, su iniziativa di Franco Basaglia avvia la riforma psichiatrica in Italia. Basaglia aveva organizzato la “rivol...

Leggi tutto

06-07-2019 Hits:171

Disabili e inclusione lavorativa: cose da sapere

Disabili e inclusione lavorativa: cose da sapere

Il punto della FISH: le leggi ci sono ma mancano i fondi per le assunzioni  Per conoscere appieno le difficoltà di inclusione lavorativa delle persone disabilità è necessario conoscere – non solo ma anche – ...

Leggi tutto

04-07-2019 Hits:191

Carenza farmaci. Li Bassi (Aifa), "Impegnati a risolvere la questione ma rassicuriamo i pazienti"

Carenza farmaci. Li Bassi (Aifa), "Impegnati a risolvere la questione ma rassicuriamo i pazienti"

“È banale ridurre a una questione di prezzo il problema delle carenze dei farmaci. Se dipendesse dal solo fatto che in Italia secondo alcuni costano meno, e per questo i prodotti spariscono dal mercato nazion...

Leggi tutto

03-07-2019 Hits:305

Asma allergico: respirare a pieni polmoni a 1.700 metri

Asma allergico: respirare a pieni polmoni a 1.700 metri

25 pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù da Roma a Misurina, all’Istituto Pio XII, per imparare a gestire la malattia in alta quota. Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Bambino Gesù Onlus Torna...

Leggi tutto

02-07-2019 Hits:171

Lazio. Al Regina Elena un super microscopio per cellule tumorali senza più segreti

Lazio. Al Regina Elena un super microscopio per cellule tumorali senza più segreti

Inaugurata la piattaforma di imaging di ultimissima generazione, dono della Fondazione Roma. L’alta risoluzione del microscopio permette di osservare ambienti tumorali realistici, e comprendere meglio i mecca...

Leggi tutto

01-07-2019 Hits:170

Emilia-Romagna. Vaccino contro il papillomavirus gratuito anche per giovani donne fino a 26 anni

Emilia-Romagna. Vaccino contro il papillomavirus gratuito anche per giovani donne fino a 26 anni

L'Emilia-Romagna sempre più impegnata nella prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse:la gratuità del vaccino attualmente prevista per gli adolescenti, femmine e maschi, a partire dagli 11 anni fino a...

Leggi tutto

29-06-2019 Hits:166

Podologi a Bologna per il corso Aip su ortesi in silicone

Podologi a Bologna per il corso Aip su ortesi in silicone

L'AIP, Associazione italiana podologi, oggi a Bologna per il corso professionale di aggiornamento Ecm dedicato all'ortoplastia, secondo appuntamento dopo Roma e prima di Palermo. "L'aggiornamento professional...

Leggi tutto

27-06-2019 Hits:156

Inail: Forni (ANMIL), deve finire la lunga serie di tragedie che ogni anno insanguinano il nostro paese

Inail: Forni (ANMIL), deve finire la lunga serie di tragedie che ogni anno insanguinano il nostro paese

“Si tratta di un bilancio drammatico, intollerabile per il nostro Paese e che sarebbe grave sottovalutare”, dichiara Zoello Forni, Presidente nazionale dell’ANMIL, di fronte ai dati sul fenomeno degli infortu...

Leggi tutto

27-06-2019 Hits:149

Non autosufficienza: verso il Piano nazionale

Non autosufficienza: verso il Piano nazionale

La FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) ha partecipato al Tavolo convocato dal Ministero del Lavoro per iniziare un confronto per la definizione di un Piano nazionale sulla non autosuf...

Leggi tutto

27-06-2019 Hits:162

Toscana: spiagge e parchi plastic free, sì a nuova legge

Toscana: spiagge e parchi plastic free, sì a nuova legge

  Il Consiglio regionale approva il provvedimento della Giunta per la riduzione dell’incidenza della plastica Il Consiglio regionale approva a larga maggioranza – 30 voti a favore e 3 astenuti (Forza Italia...

Leggi tutto

25-06-2019 Hits:176

Lazio. Ondate di calore: in arrivo l'app "Caldo e Salute"

Lazio. Ondate di calore: in arrivo l'app "Caldo e Salute"

Avviato il piano di prevenzione con sorveglianza attiva sulla popolazione target da parte dei medici di medicina generale “In queste giornate di temperature elevate è a disposizione una App ‘Caldo e Salute’ ...

Leggi tutto

24-06-2019 Hits:196

CesarePozzo presenta il progetto per l'inclusione sociale di persone con autismo dell'ASP Palermo

CesarePozzo presenta il progetto per l'inclusione sociale di persone con autismo dell'ASP Palermo

Sabato 29 Giugno, ore 10.00, Assemblea Regionale Siciliana – Palermo Un’ azione pilota, mai sperimentata prima sul territorio dell’ASP di Palermo, rivolta a persone affette da autismo, promossa e soste...

Leggi tutto

24-06-2019 Hits:194

FAI (Fibrillazione Atriale in Italia): la prevenzione come sfida

FAI (Fibrillazione Atriale in Italia): la prevenzione come sfida

Uno studio dell’Istituto di neuroscienze del Cnr e dell'Università di Firenze, pubblicato su Europace, ha valutato l'impatto di questa aritmia cardiaca. Con l'invecchiamento generale della popolazione i sogge...

Leggi tutto

Alcol: la Relazione al Parlamento dell'anno 2018

Categoria: Agenda del Ministro
Visite: 329 times

Otto milioni e 600mila consumatori a rischio, 68mila persone alcoldipendenti prese in carico dai servizi alcologici, 4575 incidenti stradali rilevati soltanto da Polizia e Carabinieri. Questi alcuni dati contenuti nella Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati nel 2018 in materia di alcol e problemi correlati, trasmessa dal ministro della Salute Giulia Grillo alle Camere il 29 aprile 2019.

Consumatori a rischio, minori e over 65 i più inconsapevoli

La prevalenza dei consumatori a rischio, elaborata dall’Istituto Superiore di Sanità, è stata nel 2017 del 23,6% per uomini e dell’8,8% per donne di età superiore a 11 anni, per un totale di oltre 8,6 milioni di persone, 6,1 milioni maschi (M) e 2,5 milioni femmine (F), che nel 2017 non si sono attenute alle indicazioni di salute pubblica.

L’analisi per classi di età mostra che le fasce di popolazione più a rischio per entrambi i generi sono quelle dei 16-17enni (M=47,0%, F=34,5%), che non dovrebbero consumare bevande alcoliche e dei “giovani anziani” (65-75 anni). Verosimilmente a causa di una carente conoscenza o consapevolezza dei rischi che l’alcol causa alla salute, circa 700mila minorenni e 2,7 milioni di ultra sessantacinquenni sono consumatori a rischio per patologie e problematiche alcol-correlate, persone, quindi, non precocemente identificate e che andrebbero sensibilizzate sul loro consumo non conforme alle raccomandazioni di sanità pubblica. La prevalenza di consumatori a rischio di sesso maschile è superiore a quelle delle donne per tutte le classi di età, ad eccezione di quella dei minorenni, dove invece le differenze non raggiungono la significatività statistica.

Dipendenza dall'alcol, 68mila persone hanno fatto ricorso servizi alcologici, 27,1% sono nuovi utenti

I dati sull’alcoldipendenza mostrano la presa in carico nel 2017 presso i Servizi Alcologici di circa 68mila (67.975) soggetti. Il 27,1% dell’utenza complessiva è rappresentato da utenti nuovi; la quota restante da soggetti già in carico dagli anni precedenti o rientrati nel corso dell’anno dopo aver sospeso un trattamento precedente. Il rapporto M/F è pari a 3,5 per il totale degli utenti. A livello regionale questa maggiore presenza maschile risulta più evidente al centro-sud.

L’analisi per età evidenzia che il 75,1% dell’utenza ha un’età compresa tra i 30 e i 59 anni, mentre i giovani al di sotto dei 30 anni rappresentano il 7,5% dei soggetti trattati; non trascurabile è la quota degli individui di 60 anni e oltre pari al 17,4%.

La bevanda alcolica maggiormente consumata è il vino (48,1%), seguito dalla birra (27,1%), dai superalcolici (10,3%) e dagli aperitivi, amari e digestivi (5,5%). La distribuzione degli utenti per tipo di bevanda alcolica di uso prevalente è molto variabile regionalmente: il vino è utilizzato in genere più frequentemente al nord mentre la birra e i superalcolici al sud.

Nel corso del 2017 si sono verificati complessivamente 39.182 accessi in Pronto Soccorso caratterizzati da una diagnosi principale o secondaria attribuibile all’alcol. Di questi il 70% si riferisce ad accessi di maschi e il restante 30% ad accessi di femmine. La distribuzione degli accessi in Pronto Soccorso per triage medico mostra che il 64% degli accessi avviene in codice verde, il 20% in codice giallo, il 13,5% in codice bianco e il 2% in codice rosso.

I dati disponibili più recenti relativi ai decessi totalmente alcol-attribuibili si riferiscono all’anno 2015. Si evince che in Italia, il numero di decessi di persone di età superiore a 15 anni per patologie totalmente alcol-attribuibili è stato pari a 1.240, di cui 1016 (81,9%) uomini e 224 donne (18,1%); queste percentuali corrispondono a circa 38 decessi per milione di abitanti tra gli uomini e a quasi 1 decesso per milione tra le donne. Le due patologie che causano il numero maggiore di decessi per entrambi i sessi sono le epatopatie alcoliche e sindromi psicotiche indotte da alcol.

Incidenti stradali, nel 7,8% dei casi un conducente era in stato di ebbrezza

Carabinieri e Polizia Stradale, organi che rilevano circa un terzo del totale degli incidenti stradali con lesioni, hanno reso disponibili i dati riferiti all’anno 2017 sulle contravvenzioni elevate per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti in occasione di incidente stradale. Da tali dati risulta che, in totale per i due organi di rilevazione, sono 4.575 gli incidenti stradali per i quali almeno uno dei conducenti dei veicoli coinvolti era in stato di ebbrezza e 1.690 sotto l’effetto di stupefacenti, su un totale di 58.583 incidenti. Il 7,8% e 2,9% degli incidenti rilevati dai Carabinieri e dalla Polizia Stradale è correlato dunque, rispettivamente ad alcol e droga, percentuali in aumento rispetto al 2015 quando erano pari al 7,6% e al 2,3%.

Alcohol Prevention Day 2019

Anche quest'anno si terrà a Roma il 15 maggio il workshop annuale Alcohol Prevention Day 2019, finanziato dal ministero della Salute e organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, avvalendosi della collaborazione con la Società Italiana di Alcologia (SIA), Associazione Italiana Club Alcologici Territoriali - AICAT e Eurocare.

 

Fonte: http://www.salute.gov.it/


Iscriviti alla Newsletter