Mar 18, 2019 Last Updated 11:58 AM, Mar 18, 2019

Al via il progetto Afremare: a Jesi la prima farmacia delle Marche ad utilizzarlo

Visite: 108 times

ll Progetto Afremare con capofila UniCam è ufficialmente attivo. La Farmacia Martini di Jesi è la prima farmacia delle Marche ad utilizzare questo progetto di telemedicina. 

Esami specialistici in farmacia senza liste di attesa, grazie alla telemedicina. Alla Farmacia Martini di Jesi è ufficialmente iniziato il progetto Afremare. Il progetto marchigiano ideato da UniCam e Namirial Company TeleMedware, vede la Farmacia Martini del dr Gaetano Martini «la prima nelle Marche ad averlo attuato nel pratico – afferma il Prof Francesco Amenta, direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della salute UniCam – Il paziente può entrare in farmacia, senza appuntamento, e fare degli esami saltando così liste di attesa e avendo referti certificati in 24 ore». 

La presentazione ufficiale del servizio dedicato ai cittadini è stata fatta martedì 11 dicembre nei locali della Farmacia Martini alla presenza di un numeroso parterre tra cui Roberto Grinta, direttore del servizio farmaceutico Area Vasta 2; Giovanni Speranza, consigliere di Fand, Associazione Nazionale Diabetici; Pasquale Liguori del Tribunale dei Diritti del Malato.

Durante l’incontro è stata dimostrata la velocità, la sicurezza, la comodità e la tecnologia della telemedicina attraverso il progetto Afremare: è stato effettuato un ecg (elettrocardiogramma ndr) in tempo reale e inviato, attraverso lo strumento dedicato, ai centri certificati per la refertazione. I centri che refertano sono: Inrca di Ancona e Umberto I di Roma. Se durante il referto venissero riscontrate anomalie il paziente sarà immediatamente contattato dal centro che ha refertato. 

Tutti gli esami effettuati hanno inizio con la firma digitale del consenso informato e tutte le informazioni del paziente e dei referti viaggiano su reti sicure. Gli esami vanno inoltre ad inserirsi nella cartella sanitaria del paziente. Il servizio del progetto Afremare si aggiunge all’altro servizio di telemedicina che alla Farmacia Martini è attivo da tempo: il monitoraggio dei nei. 

All’incontro, moderato dalla giornalista Agnese Testadiferro, sono intervenuti: dr Gaetano Martini, farmacista; Ugo Coltorti, assessore Comune di Jesi; Prof Francesco Amenta, direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della salute UniCam che ha portato i saluti e i complimenti alla Farmacia Martini del rettore Unicam Prof Claudio Pettinari; dott. Claudio Gabellini, titolare di TeleMedware e Namirial, partner del progetto; ing Marco Gambi e dott Lorenzo Manna, entrambe di TeleMedware e Namirial; dr.ssa Benedetta Borioni, farmacista.

 

Agnese Testadiferro