Nov 18, 2019 Last Updated 10:14 AM, Nov 18, 2019

Quotidiano della Salute

18-11-2019 Hits:8

"Mille giorni contro il caporalato e lo sfruttamento del lavoro", domani il meeting ANMIL e AIC

"Mille giorni contro il caporalato e lo sfruttamento del lavoro", domani il meeting ANMIL e AIC

Domani, 19 novembre, alle ore 10.30, presso la Sala del Parlamentino INAIL di Roma (Via IV Novembre, 144) si terrà l'incontro promosso da ANMIL e AIC per fare il punto su prospettive e criticità A tre anni d...

Leggi tutto

18-11-2019 Hits:10

Emilia-Romagna. Gli anziani tra società, economia e salute

Emilia-Romagna. Gli anziani tra società, economia e salute

Il punto sulle politiche destinate alla 'terza età' nella settima Conferenza del Piano d'azione regionale per la popolazione anziana. Gli over 65 oltrepassano il milione e tra 15 anni potrebbero superare il 3...

Leggi tutto

18-11-2019 Hits:19

Farmacie Comunali: la sperimentazione dei servizi è parte della nostra Mission

Farmacie Comunali: la sperimentazione dei servizi è parte della nostra Mission

Disponibilità unanime e convinta delle Farmacie Comunali a partecipare alla sperimentazione della Farmacia dei Servizi: è quanto emerso in un incontro tra i vertici di Assofarm e tutti i coordinamenti regiona...

Leggi tutto

18-11-2019 Hits:14

Toscana. Disabilità e autismo, passa all’unanimità proposta di risoluzione

Toscana. Disabilità e autismo, passa all’unanimità proposta di risoluzione

  Il testo sollecita alla Giunta regionale una serie di impegni per garantire il diritto a ciascuna persona ad avere una vita piena, autodeterminata e libera Garantire a ciascuna persona con disabilità e au...

Leggi tutto

18-11-2019 Hits:19

Friuli Venezia Giulia. Scuola in ospedale. Riccardi e Rosolen: "Siamo modello a livello italiano"

Friuli Venezia Giulia. Scuola in ospedale. Riccardi e Rosolen: "Siamo modello a livello italiano"

Il 22 novembre a Trieste si terrà il meeting sulla Scuola in ospedale (Sio) e e sull'Istruzione domiciliare (Id) "La scelta del Friuli Venezia Giulia, e di Trieste in particolare, quale sede del convegno naz...

Leggi tutto

18-11-2019 Hits:23

AIFA approva la rimborsabilità di una nuova terapia CAR-T

AIFA approva la rimborsabilità di una nuova terapia CAR-T

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha dato il via libera alla rimborsabilità di una nuova terapia a base di cellule CAR-T (Chimeric Antigen Receptor T-cell), la seconda disponibile in Italia. La nuova terapia, d...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:85

Ricerca: scoperto un nuovo fattore dello sviluppo del tessuto muscolare

Ricerca: scoperto un nuovo fattore dello sviluppo del tessuto muscolare

      CK2, una proteinchinasi già nota per le sue attività cellulari e nei tumori non era mai stata associata alla formazione e crescita del muscolo scheletrico. La ricerca condotta da un team dell’Istitut...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:115

Mozione Obesità. ADI, IO-NET: "Doveroso riconoscimento a tutte le persone vittime dello stigma sociale a causa del peso"

Mozione Obesità. ADI, IO-NET: "Doveroso riconoscimento a tutte le persone vittime dello stigma sociale a causa del peso"

L’Associazione di dietetica e nutrizione clinica e i firmatari della Carta dei diritti e doveri della persona con obesità esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto alla Camera dei Deputati dalla mozi...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:119

Dall’European Research Council nuovo Synergy Grant per il primo programma tutto italiano su diagnosi e controllo delle malattie neurodegenerative

Dall’European Research Council nuovo Synergy Grant per il primo programma tutto italiano su diagnosi e controllo delle malattie neurodegenerative

Nato da una collaborazione tra l’Università Sapienza e l’IIT -Istituto italiano di tecnologia lo studio è uno dei progetti che la Commissione europea ha finanziato nell’area Synergy Grants e il solo contribut...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:67

Scompenso cardiaco: urge un nuovo approccio diagnostico-terapeutico

Scompenso cardiaco: urge un nuovo approccio diagnostico-terapeutico

Una patologia che colpisce circa un milione di persone e produce oltre 190 mila ricoveri l’anno in Italia. Ancora troppe le lacune conoscitive in questo campo e troppo elevate le riospedalizzazioni, che incid...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:55

IL BAMBINO GESU’ IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO PER I 150 ANNI DELL’OSPEDALE

IL BAMBINO GESU’ IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO PER I 150 ANNI DELL’OSPEDALE

Sabato 16 novembre, nell’Aula Paolo VI, l’incontro con gli oltre 6 mila rappresentanti delle diverse sedi dell’ospedale insieme a pazienti e familiari Saranno oltre 6 mila i medici, gli infermieri, i ricercator...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:88

Sanità. L'Emilia-Romagna prima in Italia per qualità dell'offerta e capacità di rispondere ai bisogni di salute della popolazione

Sanità. L'Emilia-Romagna prima in Italia per qualità dell'offerta e capacità di rispondere ai bisogni di salute della popolazione

Il 'voto' ai sistemi sanitari regionali nel rapporto Meridiano Sanità Regional Index, elaborato da The European House - Ambrosetti e presentato ieri a Roma. Nella comparazione con le altre Regioni valutati ...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:55

Friuli Venezia Giulia. Anziani non autosufficienti, Riccardi: "Maggiore controllo sulle residenze"

Friuli Venezia Giulia. Anziani non autosufficienti, Riccardi: "Maggiore controllo sulle residenze"

"Il monitoraggio sugli ospiti delle strutture Sereni Orizzonti è stato immediato" La Regione ha intenzione di costituire un'unità di controllo su tutte le residenze per anziani non autosufficienti, in partic...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:60

Emilia-Romagna. Edilizia sanitaria: programma straordinario da quasi 320 milioni di euro

Emilia-Romagna. Edilizia sanitaria: programma straordinario da quasi 320 milioni di euro

In Emilia-Romagna realizzazione di nuovi ospedali e Case della salute, riqualificazione delle strutture e innovazione tecnologica. Grazie al cofinanziamento regionale aggiuntivo del 5%, sarà ristrutturato l'o...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:69

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Il 15 e 16 novembre prossimi torna ad Ancona, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, il congresso “Hot Topics in Gastroenterologia”. L’evento, che raggiunge quest...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:81

Bambino Gesù: alla scoperta della dieta chetogena per mangiare con più gusto

Bambino Gesù: alla scoperta della dieta chetogena per mangiare con più gusto

Nella Città del Gusto di Roma un corso per i pazienti metabolici e neurologici e per le loro famiglie. Con l’aiuto dei cuochi del Gambero Rosso per imparare i trucchi del mestiere 30 postazioni, 15 famiglie ...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:55

Manovra e disabilità: prime istanze della FISH

Manovra e disabilità: prime istanze della FISH

  “Il percorso per l’approvazione della legge di bilancio per il 2020 è appena iniziato, sarà sicuramente intenso e articolato, ma vorremmo che quella norma centrale per le politiche del Paese fosse contrass...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:77

Campania. Piano antinfluenzale 2019/2020, vaccinazioni gratuite dai 65 anni

Campania. Piano antinfluenzale 2019/2020, vaccinazioni gratuite dai 65 anni

La Regione Campania offre gratuitamente e attivamente la vaccinazione antinfluenzale ai cittadini a partire dai 65 anni ed ai soggetti classificati a rischio per patologie e/o per condizioni di vita. Il Vacc...

Leggi tutto

Toscana. Disabilità e autismo, passa all’unanimità proposta di risoluzione

 

Il testo sollecita alla Giunta regionale una serie di impegni per garantire il diritto a ciascuna persona ad avere una vita piena, autodeterminata e libera

Garantire a ciascuna persona con disabilità e autismo di avere una vita piena, autodeterminata e libera. È questo l’obiettivo cui tende la proposta di risoluzione approvata all’unanimità dalla commissione Sanità, presieduta da Stefano Scaramelli (Italia viva), che adesso passa all’Aula.

“Si tratta di un testo molto avanzato, frutto di un approfondimento condotto da un gruppo di lavoro tecnico-politico che si è interfacciato con il mondo dell’associazionismo. Poter vivere una vita autonoma nell’ambito di un percorso di valorizzazione individuale è l’obiettivo della risoluzione che traccia un percorso utile a riconoscere alle persone con disabilità e autismo autonomia al pari di ogni altra persona”, ha dichiarato Scaramelli.

Ad illustrare il testo uscito dal gruppo di lavoro ristretto, di cui hanno fatto parte il vicepresidente della commissione Paolo Sarti (Sì-Toscana a sinistra), Serena Spinelli (gruppo Misto-Tpt) ed Enrico Sostegni(Pd), è stata la consigliera Spinelli. “Abbiamo fotografato l’oggi – ha spiegato –, registrando un ritardo nell’applicazione delle norme regionali in materia di autonomia di vita. Perciò, nel predisporre il dispositivo finale, abbiamo provato a immaginare il domani”. “Abbiamo tracciato gli elementi distintivi che caratterizzeranno gli interventi della Regione Toscana per i prossimi anni, per riconoscere che le abilità proprie di ogni persona possono e devono essere integrate nelle attività generali della società”, ha aggiunto Sostegni.

La parte narrativa della proposta di risoluzione dà atto alla Giunta di aver approcciato la questione in maniera corretta e, facendo tesoro dei suggerimenti venuti dalle associazioni, sottolinea la necessità di rimuovere gli ostacoli per giungere all’obiettivo di garantire il diritto a una vita autonoma alle persone con disabilità e autismo.

Articolato il dispositivo finale dell’atto di indirizzo con il quale si impegna la Giunta ad “avviare su tutto il territorio regionale la predisposizione dei progetti individuali per le persone con disabilità”, compreso l’autismo, “così come previsto dalla legge”, e ad “intervenire con le Asl e le articolazioni socio-sanitarie territoriali per la piena applicazione della delibera di Giunta n. 1449/2017”, relativamente al “percorso di attuazione del modello regionale di presa in carico della persona con disabilità”, presa in carico che prevede la definizione del progetto di vita e del budget salute. Quest’ultima indicazione serve a “dare il segno di un reale cambiamento culturale in merito al concetto di ‘progetto individuale di vita’ quale prodotto di un processo di diagnosi multidimensionale, valutazione e programmazione condivisa” che è necessario a promuovere “tutte le opportunità di formazione, abilitazione, apprendimento, partecipazione delle persone con disabilità e autismo”, in ogni fase della vita e in ogni situazione (dalla scuola all’età adulta). Solo attraverso questo percorso, infatti, si può “consentire loro di utilizzare pienamente le risorse culturali e sociali della comunità” e di inserirsi in processi lavorativi, accedere a soluzioni abitative inclusive e non “custodialistiche” e sostenere e potenziare la rete delle loro “relazioni personali e affettive” ed esprimere i loro “talenti, preferenze e desideri”.

Alla Giunta si chiede anche di impegnare i soggetti pubblici del sistema (Asl, Comuni, Società della salute) a concertare progetti di formazione e occupazione con le organizzazioni del terzo settore, le istituzioni scolastiche, agenzie formative, Università e categorie economiche; a promuovere e sostenere progetti abitativi inclusivi; a monitorare, con il supporto dell’Ars e del suo Osservatorio dell’Autismo, “la qualità e i risultati dei percorsi abilitativi, riabilitativi e terapeutici”, mantenendo un costante confronto con le associazioni e le famiglie.

 

Fonte: Ufficio Stampa Consiglio regionale della Toscana 

Friuli Venezia Giulia. Scuola in ospedale. Riccardi e Rosolen: "Siamo modello a livello italiano"

Il 22 novembre a Trieste si terrà il meeting sulla Scuola in ospedale (Sio) e e sull'Istruzione domiciliare (Id)

"La scelta del Friuli Venezia Giulia, e di Trieste in particolare, quale sede del convegno nazionale dedicato ai temi della scuola in ospedale e dell'istruzione domiciliare, dimostra quanto la nostra legge per l'istruzione,
approvata lo scorso febbraio, rappresenti un modello da seguire a livello italiano ma anche come si stia lavorando per creare una diversa cultura del concetto di salute, con una continuità che prende tutta la vita della persona. Su questi temi stiamo portando avanti un percorso di carattere sociale, educativo, di formazione e di prospettiva all'insegna dell'inclusività e dell'innovazione". Questo il commento del vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi e dell'assessore alla Formazione e alla Famiglia, Alessia Rosolen, a margine della presentazione del meeting sulla Scuola in ospedale (Sio) e l'Istruzione domiciliare (Id), organizzato dalla Regione Fvg e dall'Ufficio scolastico regionale a Trieste il prossimo venerdì 22 novembre e che ha già registrato il tutto esaurito. Obiettivo dell'iniziativa far conoscere e illustrare gli indirizzi su questi temi emanati dal Miur e le linee guida volute dalla Regione per ampliare ulteriormente il servizio offerto agli alunni ospedalizzati.

"Determinante - ha aggiunto Riccardi - fare in modo che ogni cittadino, qualsiasi età egli abbia, possa mantenere i suoi legami con la vita normale continuando le sue quotidiane attività anche in situazione di malattia. Stiamo lavorando per fare in modo che si radichi una nuova cultura della salute, inclusiva e basata sulla qualità delle relazioni". "Semplicemente - ha aggiunto Rosolen - stiamo sanando un deficit accumulato nel passato, una mancanza di attenzione verso i bambini e gli adolescenti meno fortunati, con interventi precisi non solo a sostegno dell'Ufficio scolastico regionale nell'organizzazione delle attività scolastiche, all'interno degli ospedali e in tutti i reparti pediatrici della nostra regione, ma anche con l'estensione dei percorsi educativi e formativi dedicati ai piccoli in età prescolare".

"Ringrazio la Direzione regionale Istruzione e l'Ufficio scolastico regionale per la capacità dimostrata sia nell'organizzazione dei servizi a disposizione dei ragazzi sia del convegno del 22 novembre. Tutto il lavoro realizzato finora rappresenta un dato di civiltà ed è - ha sottolineato l'assessore Rosolen - un altro dei motivi importanti per cui il Friuli Venezia Giulia merita di proseguire nel suo percorso di regionalizzazione dell'istruzione".

"Purtroppo il percorso di regionalizzazione che noi abbiamo iniziato ha subito una battuta d'arresto con il cambio della compagine governativa. Non sono stati ancora nominati, infatti, i nuovi membri della Commissione paritetica e non arrivano le risposte che stiamo attendendo da parte del Miur. Questo è un danno per tutta la comunità regionale che - ha ricordato l'assessore - è a supporto e al servizio della scuola e dei giovani nei loro percorsi educativi e formativi con un investimento complessivo per il 2019 di ben 25 milioni di euro. Non vogliamo sostituirci in alcun modo a quelle che sono le competenze statali - ha affermato inoltre Rosolen - ma vogliamo dimostrare che ci sono tutta una serie di ambiti - come quello della scuola in ospedale - sui quali siamo in grado di intervenire in maniera importante e prioritaria".

Nel dettaglio, i servizi integrati dalla Regione Fvg - che prevedono uno stanziamento di 80 mila euro che vanno ad aggiungersi ai 40 mila euro che arrivano dallo Stato -  riguardano la predisposizione del servizio di istruzione domiciliare per la scuola dell'infanzia; l'assegnazione di ore aggiuntive di insegnamento per alunni che rientrano a scuola dopo una lunga assenza per malattia; l'integrazione - rispetto ai fondi del Miur - di ore aggiuntive di insegnamento per le discipline mancanti presso la Scuola in ospedale; la possibilità di fare convenzioni con associazioni ed esperti; l'individuazione e la formazione dei docenti che fungeranno da presidi sul territorio per gli ospedali con pediatria che non hanno la Sio; la formazione specifica di docenti e dirigenti scolastici su queste tematiche; la predisposizione di materiali informativi da condividere dedicati alle buone pratiche.

Al convegno del 22 novembre è prevista la partecipazione anche di esperti di fama nazionale come quella di Momcilo Jankovic, famoso per essere definito il Dottor Sorriso, che racconterà della sua vita spesa al fianco di ragazzi nella lotta contro la leucemia e quella della psicologa Giovanna Perricone che illustrerà l'importanza del supporto psicologico per accompagnare i ragazzi nel loro percorso durante la malattia.

Fonte: Ufficio Stampa Regione FVG

 

AIFA approva la rimborsabilità di una nuova terapia CAR-T

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha dato il via libera alla rimborsabilità di una nuova terapia a base di cellule CAR-T (Chimeric Antigen Receptor T-cell), la seconda disponibile in Italia.

La nuova terapia, denominata Yescarta (axicabtagene ciloleucel), è indicata per il trattamento di pazienti adulti con linfoma diffuso a grandi cellule B e linfoma primitivo del mediastino a grandi cellule B, entrambi recidivanti o refrattari dopo due o più linee di terapia sistemica. L’accordo prevede una modalità di pagamento condizionato al risultato (payment at results), già utilizzata da AIFA per Kymriah, l’altra terapia CAR-T approvata lo scorso mese di agosto.

“Si tratta di un approccio moderno basato sul valore e sull’efficacia – afferma il Direttore Generale dell’AIFA Luca Li Bassi – che in questo caso prevede l’infusione a costo zero e il successivo pagamento in tranche a 6, 9 e 12 mesi, solo nel caso di esito positivo del trattamento. La conclusione di questo accordo segna un altro passo importante per la salute pubblica e per il nostro Servizio Sanitario Nazionale, oltre che una speranza di cura per i pazienti che affrontano malattie importanti”.

 

Fonte: Ufficio Stampa AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco