Dec 12, 2019 Last Updated 10:45 AM, Dec 12, 2019

Quotidiano della Salute

12-12-2019 Hits:21

Expodental Meeting: importanti le aspettative della prossima edizione

Expodental Meeting: importanti le aspettative della prossima edizione

Confermati già oltre il 70% degli espositori presenti lo scorso anno mentre cresce il numero delle new entry. La prossima edizione si terrà a Rimini dal 14 al 16 maggio 2020. L’edizione di Expodental Meeting...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:28

ANMIL ospite d'onore al centro di distribuzione Amazon di Passo Corese, primo in Europa per sicurezza

ANMIL ospite d'onore al centro di distribuzione Amazon di Passo Corese, primo in Europa per sicurezza

Nell’ultimo anno sono state erogate 42.000 ore di formazione in materia di sicurezza e investiti 675.000 euro in interventi di miglioramento del centro di distribuzione di Passo Corese, premiato come eccellen...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:28

Lazio. D'Amato: "Con il nuovo servizio sms di conferma recuperate oltre 13 mila prenotazioni"

Lazio. D'Amato: "Con il nuovo servizio sms di conferma recuperate oltre 13 mila prenotazioni"

Si tratta del 5% del totale delle prestazioni nell'ultimo mese che vengono recuperate e reinserite nel sistema “E’ entrato a pieno regime il nuovo servizio di SMS per la conferma delle prenotazioni delle pre...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:24

Campania. La Regione finanzia l'asilo nido per l'azienda ospedaliera Federico II

Campania. La Regione finanzia l'asilo nido per l'azienda ospedaliera Federico II

  Pubblicato sul Burc della Regione Campania l'esito della manifestazione di interesse che permetterà di finanziare il nuovo asilo nido. Sarà ubicato al piano terra dell'edificio 11 (Pediatria), e occuperà u...

Leggi tutto

11-12-2019 Hits:214

Autismo e anoressia, due nuovi centri al Bambino Gesù grazie a Intesa Sanpaolo

Autismo e anoressia, due nuovi centri al Bambino Gesù grazie a Intesa Sanpaolo

Inaugurata la sede rinnovata di Viale Baldelli. Nuovi spazi dedicati ai pazienti con malattie rare Quattromila metri quadri distribuiti su due piani, completamente ristrutturati e destinati all’assistenza sa...

Leggi tutto

11-12-2019 Hits:69

Friuli Venezia Giulia. Giornata regionale su sicurezza e qualità delle cure

Friuli Venezia Giulia. Giornata regionale su sicurezza e qualità delle cure

Intervenendo alla Giornata regionale della sicurezza e qualità delle cure, tenutasi ieri a Udine nella sede della Regione, il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, ha evidenziato che si è...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:93

Toscana plastic free: sostenibilità ambientale, più vicina grazie a protocollo

Toscana plastic free: sostenibilità ambientale, più vicina grazie a protocollo

  Siglato l’accordo tra Consiglio regionale e Toscana Promozione Turistica, finanziato con un contributo di 300mila euro. Il presidente Giani: “Una cultura ‘deplastificata’ per lanciare un messaggio alle nuo...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:81

Allenare l’empatia: dall'imitazione alla condivisione delle emozioni

Allenare l’empatia: dall'imitazione alla condivisione delle emozioni

Un recente studio condotto dal Dipartimento di Psicologia della Sapienza, in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia IRCCS, ha ideato un nuovo metodo per rafforzare l’imitazione automatica delle emozioni...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:71

Ricerca: origami di DNA per diagnosi non invasive

Ricerca: origami di DNA per diagnosi non invasive

Biosensori da usare per diagnosi cliniche accurate e perfettamente biocompatibili, realizzati con piccole sequenze di DNA sintetico ripiegate su stesse: questo il risultato di una ricerca pubblicata su Nano R...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:56

Emilia-Romagna. Arriva gratis per tutte le donne in gravidanza il NIPT test

Emilia-Romagna. Arriva gratis per tutte le donne in gravidanza il NIPT test

Si tratta di uno screening prenatale semplice, sicuro e non invasivo per la diagnosi di alcune anomalie cromosomiche. Emilia-Romagna prima Regione in Italia ad offrirlo a costo zero, indipendentemente dall'et...

Leggi tutto

09-12-2019 Hits:73

Emilia-Romagna. Nasce la rete regionale dei Centri per le pazienti con endometriosi

Emilia-Romagna. Nasce la rete regionale dei Centri per le pazienti con endometriosi

  Formalizzate dalla Giunta l'istituzione della Rete clinica regionale e l'approvazione del modello per i percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali standardizzati. Obiettivo: garantire standard unifor...

Leggi tutto

09-12-2019 Hits:72

Farmaci e bambini: le istruzioni per l'uso del Bambino Gesù

Farmaci e bambini: le istruzioni per l'uso del Bambino Gesù

Sul nuovo numero di A Scuola di salute dell’Istituto per la Salute i consigli degli specialisti sull’uso dei farmaci per i più piccoli Quali sono i farmaci che possono essere somministrati ai bambini? Quando...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:125

Volontariato, “Insieme con gli Anziani”

Volontariato,  “Insieme con gli Anziani”

  Tavola rotonda della Fondazione Alberto Sordi il 5 dicembre a Roma L’incontro-tavola rotonda in occasione della XXXIV Giornata Internazionale del Volontariato, fortemente voluto dalla Fondazione Alberto Sor...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:101

San Gallicano: open day di dermatologia pediatrica 0-14 anni

San Gallicano: open day di dermatologia pediatrica 0-14 anni

Il Natale è per i bambini agli IFO salute della pelle e giocattoli: il 10 Dicembre visite dermatologiche gratuite dalle ore 12:00 alle 17:00 e giocattoli in dono per ogni età ...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:108

Inclusione lavorativa delle persone con disabilità: incontri a Milano e Torino

Inclusione lavorativa delle persone con disabilità: incontri a Milano e Torino

  L’inclusione lavorativa è imprescindibile per una completa e reale inclusione delle persone con disabilità nella società. È, questa, una istanza cui da sempre la Federazione Italiana per il Superamento del...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:90

Emilia-Romagna. Dipendenze patologiche, dalla Regione quasi 1 milione di euro alle Aziende sanitarie per la qualificazione dei servizi

Emilia-Romagna. Dipendenze patologiche, dalla Regione quasi 1 milione di euro alle Aziende sanitarie per la qualificazione dei servizi

All'Ausl di Bologna 34mila euro aggiuntivi per il progetto innovativo sui cannabinoidi. Più di 32mila le persone in carico ai Servizi Dipendenze nel 2018, di cui il 58,7% per problemi di droga. Ed è già parti...

Leggi tutto

04-12-2019 Hits:107

Campania. Contrasto al bullismo e cyberbullismo, la Regione finanzia 28 progetti

Campania. Contrasto al bullismo e cyberbullismo, la Regione finanzia 28 progetti

  La Regione Campania ha approvato gli esiti del bando che ha permesso il finanziamento di 28 progetti territoriali volti a prevenire ed a contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo. Si tratta ...

Leggi tutto

04-12-2019 Hits:106

La reumatologia dal bambino all'adulto: al Gaetano Pini il 1° Progetto nazionale per una migliore gestione dei pazienti

La reumatologia dal bambino all'adulto: al Gaetano Pini il 1° Progetto nazionale per una migliore gestione dei pazienti

Buone notizie per gli oltre 5 milioni di italiani con malattie reumatiche (di cui il 75% donne): stessi sintomi, stesse modalità ma senza distinzione di età.Cambia la gestione delle malattie reumatiche grazie...

Leggi tutto

Via alla 72ma Assemblea mondiale della Salute dell'OMS

L'Italia presenta la risoluzione sulla trasparenza del prezzo dei farmaci

Si apre oggi, 20 maggio,  a Ginevra la 72ma Assemblea Mondiale della Salute, il principale organo decisionale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che riunirà al Palazzo delle Nazioni Unite, fino al prossimo 28 maggio, le delegazioni dei 194 Stati membri dell’organizzazione.

L’Italia si è fatta promotrice di una proposta di risoluzione dell’Assemblea Mondiale della Salute sulla trasparenza delle contrattazioni dei medicinali, dei vaccini e delle altre tecnologie della salute e, in tale contesto, co-organizza con la Repubblica di Corea un side-event ufficiale sullo stesso tema. 

Un ulteriore side-event intitolato “Nutrition4Health”, questa volta co-organizzato con il Bangladesh, affronterà il legame tra nutrizione, salute e malattie non trasmissibili, sottolineando l’importanza delle diete tradizionali, salutari e sostenibili, come la dieta mediterranea.

L’Assemblea Mondiale della Salute costituisce un forum unico e privilegiato di confronto, a livello internazionale, sui principali temi relativi alla salute globale. L’agenda include temi di assoluta attualità: oltre alle questioni inerenti al bilancio dell’OMS ed alla riforma della sua governance, legati al 13° Programma Generale di Lavoro promosso dal Direttore Generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, le delegazioni nazionali saranno chiamate a discutere, tra gli altri temi, di accesso ai medicinali, dei programmi sanitari di emergenza (come quello volto a fronteggiare l’epidemia di ebola), di malattie non trasmissibili e dei preparativi per l’evento di alto livello dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sulla copertura sanitaria universale.

Fonte: Ufficio Stampa Ministero della Salute

 

Protesi mammarie testurizzate: Giulia Grillo ”inviata circolare che recepisce le indicazioni del Consiglio Superiore di Sanità”

Via alla rete dei centri di riferimento per i pazienti

Alla luce del parere fornito dal Consiglio superiore di sanità, il ministero della Salute ritiene che “non si ravvedono motivazioni sufficienti per raccomandare il ritiro dalla disponibilità commerciale delle protesi testurizzate – e che – non si pone indicazione alla rimozione della protesi liscia o testurizzata in assenza di sospetto clinico di BIA-ALCL”.

Sono queste le principali conclusioni presenti all’interno del parere effettuato dal CSS a seguito della richiesta pervenuta dal Ministro della Salute dopo il ritiro delle protesi mammarie testurizzate da parte dell’Autorità francese, nonché di un primo caso italiano di decesso per Linfoma anaplastico a grandi cellule in paziente impiantata con protesi mammarie testurizzate.

“Ringrazio – precisa il Ministro – tutti i membri del CSS e coloro che sono stati auditi dal gruppo di lavoro appositamente istituito, per aver messo a disposizione del Ministero un parere tecnico scientifico indipendente che affronta la questione delle protesi testurizzate e della correlazione con l’insorgenza del linfoma anaplastico a grandi cellule, dando un fondamentale supporto agli operatori della salute, alle società scientifiche, alle Regioni e agli organismi deputati alla vigilanza su questa delicata materia”.

Il Ministero, attraverso la circolare, oltre a mettere a disposizione il parere del CSS, conferma l’importanza di effettuare regolari controlli e raccomanda ancora una volta ai medici l’importanza della diagnosi precoce per garantire la salute   dei pazienti impiantati. Occorre infatti implementare una più efficace rete di informazione, prevenzione e controllo affinché i pazienti siano informati su tutti gli aspetti che riguardano l’impianto delle protesi. In proposito occorre sottolineare lo sforzo del ministero per mettere a disposizione di tutti gli operati il registro nazionale di patologia.

Si ricorda l’obbligo che il medico chirurgo ha di informare i pazienti o soggetti candidati a un impianto con protesi mammarie, per ragioni estetiche o ricostruttive, di tutti i benefici e potenziali rischi connessi all’utilizzo di tali dispositivi. Si ribadisce, inoltre, la necessità di informare i pazienti ed i soggetti del rapporto rischio-beneficio derivante da tale protesi.  Si conferma l’importanza di effettuare regolari controlli e raccomanda ancora una volta ai medici l’importanza della diagnosi precoce per garantire la salute dei pazienti impiantati.

Tra le raccomandazioni del Consiglio, infine, merita di essere ricordata anche l’individuazione dei centri di riferimenti di secondo livello – quelli che vengono interpellati in caso di necessità di una seconda opinione – che potranno offrire ai pazienti e agli operati dei vari territori tutto il supporto necessario (l’elenco è disponibile all’interno della circolare ministeriale).

Fonte: Ufficio Stampa del Ministero della Salute

 

Alcol: la Relazione al Parlamento dell'anno 2018

Otto milioni e 600mila consumatori a rischio, 68mila persone alcoldipendenti prese in carico dai servizi alcologici, 4575 incidenti stradali rilevati soltanto da Polizia e Carabinieri. Questi alcuni dati contenuti nella Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati nel 2018 in materia di alcol e problemi correlati, trasmessa dal ministro della Salute Giulia Grillo alle Camere il 29 aprile 2019.

Consumatori a rischio, minori e over 65 i più inconsapevoli

La prevalenza dei consumatori a rischio, elaborata dall’Istituto Superiore di Sanità, è stata nel 2017 del 23,6% per uomini e dell’8,8% per donne di età superiore a 11 anni, per un totale di oltre 8,6 milioni di persone, 6,1 milioni maschi (M) e 2,5 milioni femmine (F), che nel 2017 non si sono attenute alle indicazioni di salute pubblica.

L’analisi per classi di età mostra che le fasce di popolazione più a rischio per entrambi i generi sono quelle dei 16-17enni (M=47,0%, F=34,5%), che non dovrebbero consumare bevande alcoliche e dei “giovani anziani” (65-75 anni). Verosimilmente a causa di una carente conoscenza o consapevolezza dei rischi che l’alcol causa alla salute, circa 700mila minorenni e 2,7 milioni di ultra sessantacinquenni sono consumatori a rischio per patologie e problematiche alcol-correlate, persone, quindi, non precocemente identificate e che andrebbero sensibilizzate sul loro consumo non conforme alle raccomandazioni di sanità pubblica. La prevalenza di consumatori a rischio di sesso maschile è superiore a quelle delle donne per tutte le classi di età, ad eccezione di quella dei minorenni, dove invece le differenze non raggiungono la significatività statistica.

Dipendenza dall'alcol, 68mila persone hanno fatto ricorso servizi alcologici, 27,1% sono nuovi utenti

I dati sull’alcoldipendenza mostrano la presa in carico nel 2017 presso i Servizi Alcologici di circa 68mila (67.975) soggetti. Il 27,1% dell’utenza complessiva è rappresentato da utenti nuovi; la quota restante da soggetti già in carico dagli anni precedenti o rientrati nel corso dell’anno dopo aver sospeso un trattamento precedente. Il rapporto M/F è pari a 3,5 per il totale degli utenti. A livello regionale questa maggiore presenza maschile risulta più evidente al centro-sud.

L’analisi per età evidenzia che il 75,1% dell’utenza ha un’età compresa tra i 30 e i 59 anni, mentre i giovani al di sotto dei 30 anni rappresentano il 7,5% dei soggetti trattati; non trascurabile è la quota degli individui di 60 anni e oltre pari al 17,4%.

La bevanda alcolica maggiormente consumata è il vino (48,1%), seguito dalla birra (27,1%), dai superalcolici (10,3%) e dagli aperitivi, amari e digestivi (5,5%). La distribuzione degli utenti per tipo di bevanda alcolica di uso prevalente è molto variabile regionalmente: il vino è utilizzato in genere più frequentemente al nord mentre la birra e i superalcolici al sud.

Nel corso del 2017 si sono verificati complessivamente 39.182 accessi in Pronto Soccorso caratterizzati da una diagnosi principale o secondaria attribuibile all’alcol. Di questi il 70% si riferisce ad accessi di maschi e il restante 30% ad accessi di femmine. La distribuzione degli accessi in Pronto Soccorso per triage medico mostra che il 64% degli accessi avviene in codice verde, il 20% in codice giallo, il 13,5% in codice bianco e il 2% in codice rosso.

I dati disponibili più recenti relativi ai decessi totalmente alcol-attribuibili si riferiscono all’anno 2015. Si evince che in Italia, il numero di decessi di persone di età superiore a 15 anni per patologie totalmente alcol-attribuibili è stato pari a 1.240, di cui 1016 (81,9%) uomini e 224 donne (18,1%); queste percentuali corrispondono a circa 38 decessi per milione di abitanti tra gli uomini e a quasi 1 decesso per milione tra le donne. Le due patologie che causano il numero maggiore di decessi per entrambi i sessi sono le epatopatie alcoliche e sindromi psicotiche indotte da alcol.

Incidenti stradali, nel 7,8% dei casi un conducente era in stato di ebbrezza

Carabinieri e Polizia Stradale, organi che rilevano circa un terzo del totale degli incidenti stradali con lesioni, hanno reso disponibili i dati riferiti all’anno 2017 sulle contravvenzioni elevate per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti in occasione di incidente stradale. Da tali dati risulta che, in totale per i due organi di rilevazione, sono 4.575 gli incidenti stradali per i quali almeno uno dei conducenti dei veicoli coinvolti era in stato di ebbrezza e 1.690 sotto l’effetto di stupefacenti, su un totale di 58.583 incidenti. Il 7,8% e 2,9% degli incidenti rilevati dai Carabinieri e dalla Polizia Stradale è correlato dunque, rispettivamente ad alcol e droga, percentuali in aumento rispetto al 2015 quando erano pari al 7,6% e al 2,3%.

Alcohol Prevention Day 2019

Anche quest'anno si terrà a Roma il 15 maggio il workshop annuale Alcohol Prevention Day 2019, finanziato dal ministero della Salute e organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, avvalendosi della collaborazione con la Società Italiana di Alcologia (SIA), Associazione Italiana Club Alcologici Territoriali - AICAT e Eurocare.

 

Fonte: http://www.salute.gov.it/