Apr 07, 2020 Last Updated 2:13 PM, Apr 6, 2020

Quotidiano della Salute

06-04-2020 Hits:27

Il Sindaco di Vastogirardi regala ramoscelli di olivo insieme alla mascherina e alle arance

Il Sindaco di Vastogirardi regala ramoscelli di olivo insieme alla mascherina e alle arance

  La Pasqua è ormai vicina, e quest’anno sarà una Pasqua insolita, anche i riti della Settimana Santa, di più antica tradizione, si sono dovuti adattare alle esigenze imposte dal coronavirus, partendo dalla be...

Leggi tutto

30-03-2020 Hits:93

REGIONE LAZIO - In 6.317 escono dalla quarantena

CORONAVIRUS: D'AMATO, ‘OGGI 208 I CASI, I DECESSI SONO 14, RECORD DI GUARITI 59 NELLE ULTIME 24H, IN 6.317 ESCONO DA QUARANTENA, PER PRIMA VOLTA TREND SCENDE SOTTO A 8%, L’ATTENZIONE DEVE ESSERE RIVOLTA ALLE CA...

Leggi tutto

30-03-2020 Hits:96

Coronavirus e altre patologie infettive, dall'Italia corso di formazione per milioni di medici cinesi

Coronavirus e altre patologie infettive, dall'Italia corso di formazione per milioni di medici cinesi

Percorso formativo sviluppato da Intermeeting in collaborazione con l’Università di Padova e disponibile online sul sito del Ministero della Sanità Cinese Padova, 30 marzo 2020 – Intermeeting, eccellenza ital...

Leggi tutto

27-03-2020 Hits:111

Medici di famiglia disperati: “Cosa andiamo a fare dai pazienti? Per vederli morire e infettarci anche noi?”

Medici di famiglia disperati: “Cosa andiamo a fare dai pazienti? Per vederli morire e infettarci anche noi?”

ROMA - 26 MARZO 2020 - Ma cosa viene a fare il medico di famiglia a casa nostra se non può effettuare tamponi e somministrare antivirali? Scollegati dall’ospedale e senza piani terapeutici come si fa a lavora...

Leggi tutto

27-03-2020 Hits:61

Allarme soldi: l’euro preoccupa

Allarme soldi: l’euro preoccupa

Superlavoro per la Fiduciaria Marche che garantisce ogni tipologia di intervento economico e finanziario anche sui mercati esteri La situazione economica drammatica ed i peggioramenti futuri previsti dagli e...

Leggi tutto

26-03-2020 Hits:68

REGIONE CAMPANIA - "SUD: A UN PASSO DALLA TRAGEDIA IL GOVERNO AGISCA SUBITO"

Si trasmette in allegato la lettera inviata questa mattina dal Presidente Vincenzo De Luca al Presidente del Consiglio, al Ministro della Salute, al Ministro degli Affari Regionali e al Ministro per il Sud.Ecco...

Leggi tutto

26-03-2020 Hits:44

Clinica Villa Jolanda – Neomesia: nuovo numero di “The Passenger”

Clinica Villa Jolanda – Neomesia: nuovo numero di “The Passenger”

Quando gli ospiti diventano scrittori e giornalistiGli ospiti della Clinica Villa Jolanda di Maiolati Spontini tornano ad essere scrittori e giornalisti e, in questi giorni, è pronto il nuovo numero del giornal...

Leggi tutto

25-03-2020 Hits:49

Ancad e Unidi insieme a fianco del Dentale per un comune impegno alla ripresa del settore

Ancad e Unidi insieme a fianco del Dentale per un comune impegno alla ripresa del settore

25 marzo 2020 – ANCAD, Associazione Nazionale Commercio Articoli Dentali, e UNIDI, Unione Nazionale Industrie Dentarie Italiane, fanno appello allo spirito di responsabilità di tutti affinché presto, ...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:55

REGIONE LAZIO - Consegnate 31.450 mascherine

ROMA - 24 MARZO 2020 - “Si sta facendo uno sforzo senza precedenti per consentire agli operatori di lavorare in sicurezza. Oggi sono state consegnate 31.450 mascherine FFP2 e domani sono in consegna ulteriori 3...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:52

REGIONE LAZIO - Attivate misure a favore della liquidità di imprese per 450 milioni di euro

“Oggi è un giorno molto importante abbiamo varato un primo pacchetto di misure, che abbiamo chiamato ‘Pronto Cassa’ per sostenere il fabbisogno di liquidità dei liberi professionisti e delle micro, piccole e me...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:41

REGINE LAZIO - Leodori, "Pronto-cassa" a burocrazia-zero

“Il Piano Pronto-Cassa varato dalla giunta Zingaretti è solo il primo scudo finanziario che la Regione mette in atto per il sistema d’imprese e il mondo delle partite Iva del Lazio per contrastare gli effetti d...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:25

REGIONE LAZIO - Giunta vara piana "Pronto Cassa", no burocrazia

ROMA- 24 MARZO 2020 - Dalla Regione Lazio una prima risposta alle difficoltà economiche generate dall’emergenza Coronavirus. La Giunta Zingaretti ha approvato il provvedimento con cui vengono messe in campo del...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:20

REGIONE LAZIO - Firmato protocollo. 8 milioni di euro per vaccino contro Covid19

ROMA - 24 marzo 2020 - E’ stato firmato oggi il protocollo d’intesa tra il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il ministro della Salute, Roberto Speranza, il ministro dell’Università e della Rice...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:36

REGIONE LAZIO - Unità di crisi per Casa di Riposo Giovanni XXIII

ROMA - 24 marzo 2020 - Ad oggi positivi 13 anziani e 5 operatori. Stanotte decesso di un'anziana e un anziano ricoverato. “E’ stata predisposta l’Unità di Crisi per la Casa di riposo Giovanni XXIII in via Galef...

Leggi tutto

24-03-2020 Hits:33

REGIONE LAZIO - Cassa in Deroga, Di Berardino “Domani incontro con parti sociali per condivisione accordo quadro"

ROMA 23 marzo 2020 - “Abbiamo convocato per domani pomeriggio una nuova riunione del tavolo con tutte le parti sociali per la definizione delle linee guida sull’uso delle risorse per la cassa integrazione in de...

Leggi tutto

23-03-2020 Hits:44

Covid 19. Non lasciamo soli nelle case i nostri anziani

Covid 19. Non lasciamo soli nelle case i nostri anziani

Il Municipio IX di Roma chiede all’Associazione Alberto Sordi di organizzare subito un progetto di assistenza  domiciliare L’Associazione Alberto Sordi Onlus ha ricevuto incarico dal Municipio IX di Roma di ...

Leggi tutto

19-03-2020 Hits:98

REGIONE LAZIO - OGGI 99 CASI E 6 I DECESSI

CORONAVIRUS: D'AMATO, ‘OGGI 99 CASI E 6 I DECESSI, DATI ANCORA COSTANTI MA CI ASPETTIAMO AUMENTO NEI PROSSIMI GIORNI’TERMINATA VIDEOCONFERENZA TASK-FORCE, GIA’ OLTRE 5 MILA PAZIENTI E 600 MEDICI HANNO SCARICATO...

Leggi tutto

19-03-2020 Hits:90

Emergenza Covid-19: i posti letto Anni Azzurri, Santo Stefano Riabilitazione e Villa dei Pini a sostegno della sanità pubblica

Emergenza Covid-19: i posti letto Anni Azzurri, Santo Stefano Riabilitazione  e Villa dei Pini a sostegno della sanità pubblica

Come da richiesta del Servizio Sanitario Regionale per affrontare l’emergenza che si è venuta a creare a seguito dell’epidemia Covid-19, Residenze Anni Azzurri, Santo Stefano Riabilitazione e Villa dei Pini m...

Leggi tutto

Al via la nuova campagna di sensibilizzazione del Ministero: Con l’HIV non si scherza. L’#HIVriguarda tutti

E' partita il 1 agosto la nuova campagna del Ministero della Salute sulla prevenzione dell’HIV. Stefano Fresi, Francesco Montanari e la youtuber Sofia Viscardi sono i nuovi convinti testimonial insieme a Dario Vergassola, ideatore della campagna.

L’iniziativa è il frutto della collaborazione con le associazioni e gli esperti della comunità scientifica riuniti nel Comitato tecnico sanitario, la campagna di quest’anno aggiunge al tema della prevenzione quello dello stigma. I dati ci dimostrano che non ci sono categorie di persone più a rischio di altre nel contrarre il virus, ma ci sono comportamenti rischiosi per ogni individuo perché non corretti. Tutti sono potenzialmente a rischio e a sottolinearlo è l’hashtag di campagna #L’HIVriguardatutti.  L’invito è quello di proteggere se stessi e gli altri: usare il preservativo e fare il test dell’HIV.

A supporto della campagna, gli esperti del Telefono verde “AIDS e infezioni sessualmente trasmesse 800861061” sono disponibili per informazioni e un counseling personalizzato.

I tre nuovi spot e la pillola web (sui social) partiranno in televisione (RAI e emittenti Mediaset) con un primo flight a fine luglio, poi in autunno la campagna proseguirà su altri mezzi.

Fonte: Ufficio Stampa del Ministero della Salute

 

 

Programma nazionale di autosufficienza del sangue. Giulia Grillo: “Il nostro sistema è eccellente, ma dobbiamo educare i giovani alla cultura della donazione”

“Il programma nazionale di autosufficienza del sangue e dei suoi prodotti per il 2019, su cui c’è già stato il via libera della Conferenza Stato-Regioni e che approderà nelle prossime settimane in Gazzetta, è uno strumento fondamentale per garantire la salute e la sicurezza di tutti i cittadini. Il nostro sistema sangue, grazie al prezioso lavoro del Centro Nazionale Sangue (CNS) , è un’eccellenza di cui dobbiamo andare fieri e che dobbiamo tutelare: grazie alla programmazione che ogni anno viene concordata con tutti gli attori del sistema è possibile infatti evitare le carenze tipiche di alcuni periodi e dare continuità al servizio in tutte le Regioni.

Rinnovo tuttavia l’appello alla donazione. D’estate il bisogno di sangue non va in ferie e magari prima di partire, ricordiamoci di andare a donare. Tutte le informazioni sono sul sito realizzato insieme al CNSwww.donailsangue.salute.gov.it ”, è l’appello del ministro della Salute, Giulia Grillo.

“Grazie ad alcune iniziative come la vaccinazione antinfluenzale gratuita per i donatori, siamo già riusciti a migliorare la disponibilità nel corso dell’anno. Il prossimo obiettivo è quello di incrementare il numero di giovani donatori, che possano rimpiazzare chi, avendo superato i 65 anni di età, non può più donare il sangue” conclude il ministro.

Il Programma nazionale di autosufficienza del sangue e dei suoi prodotti individua, annualmente, consumi storici, fabbisogni e livelli di produzione di sangue e derivati necessari. Il documento definisce le linee di indirizzo per il monitoraggio di autosufficienza, compensazione interregionale e qualità, e fissa, nello stesso tempo gli obiettivi strategici nel 2019.

Secondo quanto stabilito dal documento, la produzione nazionale di globuli rossi garantisce la completa copertura dei fabbisogni della popolazione e quindi l’autosufficienza, grazie ai meccanismi di compensazioni tra Regioni (attraverso cessioni programmate e non programmate). Infatti le previsioni di produzione, contenute nel programma di autosufficienza nazionale del 2018 (pari a 2.550.046 unità), sono risultate sostanzialmente allineate ai consumi effettivi (2.521.247 unità). La programmazione di produzione e consumo per il 2019 è così allineata ai valori rilevati nel 2018, prevedendo un leggero incremento sia di produzione (+1,3%) sia di consumo (+1,9%).

Per quanto riguarda la donazione, si rileva nel 2018 un lieve incremento (0,2%) del numero complessivo dei donatori rispetto al 2017 (1.682.724 rispetto a 1.680.146) e, relativamente ai pazienti trasfusi si è registrata una lieve diminuzione (-1%) del numero (630.770 rispetto a 637.203).

In sostanza la programmazione annuale per l'autosufficienza nazionale e regionale del sangue e dei suoi prodotti, è complessivamente in grado di garantire un equilibrio quantitativo e qualitativo sostanzialmente adeguato fra produzione e fabbisogni di emocomponenti labili a uso trasfusionale. Tuttavia è necessario un continuo e attento monitoraggio dei fabbisogni assistenziali anche a fronte dei mutamenti evolutivi che coinvolgono il sistema, come ad esempio il calo del personale in servizio presso i servizi trasfusionali, e che giocano un ruolo importante nell’identificare e adottare i necessari interventi correttivi nell’ambito della programmazione.

Anche la produzione di plasma, nell’anno 2018, ha avuto un incremento dello 0,9% rispetto all’anno precedente. 843.257 Kg di plasma sono stati inviati alla lavorazione industriale per la produzione di medicinali emoderivati, rispetto ai Kg 836.376 del 2017. Ciò ha consentito di superare l’obiettivo annuale fissato all’interno del Programma Nazionale Plasma e Plasmaderivati (decreto 2 dicembre 2016). Per il 2019 si prevede un leggero aumento di produzione di plasma pari a 837.786 Kg.

Sui medicinali plasmaderivati ottenuti dal plasma nazionale ed eccedenti il fabbisogno nazionale, continuano le significative attività di esportazione di tali prodotti per fini umanitari e per un loro utilizzo etico, nell’ambito di ‘progetti di cooperazione internazionale’, secondo l’accordo Stato Regioni 7 febbraio 2013 I prodotti sono stati messi a disposizione dalle Regioni e nel 2018, sono stati donati 4.200.000 UI di concentrato di fattore VIII di origine plasmatica e 900.000 UI di concentrato di fattore IX della coagulazione per le esigenze dei pazienti emofilici di Afghanistan, Albania e El Salvador.

 

Fonte: Ufficio Stampa del Ministero della Salute

Riduzione liste d’attesa: inviato alla Stato-Regioni il decreto con i criteri di riparto dei fondi

Il Ministero della Salute ha inviato alla Conferenza Stato-Regioni il decreto di riparto dei 400 milioni di euro, stanziati dalla legge di Bilancio 2019 (350 milioni) e dal Dl 119/2018 (50 milioni), finalizzati alla riduzione dei tempi di attesa per l’erogazione delle prestazioni sanitarie.

Le risorse per il potenziamento dell’infrastrutturazione tecnologica e digitale dei Cup (previste dall’articolo 1, commi 510 e 511 della legge del 30 dicembre 2018, n. 145, e dall’articolo 23-quater del decreto legge 119/2018, convertito con modificazioni dalla legge 136/2018) saranno ripartite per il triennio di riferimento (150 milioni per l’anno 2019, 150 milioni per l’anno 2020 e 100 milioni per l’anno 2021).

I criteri per assicurare a tutte le Regioni un’equa ripartizione delle risorse sono stati elaborati dal tavolo di lavoro composto da rappresentanti della Salute, del Ministero dell’Economia e delle Finanze e del Coordinamento tecnico della commissione salute delle Regioni e Province autonome. Accanto ai criteri di riparto, il tavolo ha elaborato anche indicatori e relative soglie al cui raggiungimento i fondi saranno effettivamente erogati.

La verifica della percentuale di realizzazione degli obiettivi di digitalizzazione dei sistemi regionali di prenotazione per l’accesso alle strutture sanitarie ai fini dell’erogazione delle risorse spetta all’istituendo Osservatorio nazionale sulle liste d’attesa, che opererà presso il Ministero della Salute.

Nel decreto si specifica, infine, che la mancata realizzazione degli obiettivi determina l’obbligo di restituzione dell’acconto allo Stato che può procedere al relativo recupero anche a carico delle somme a qualsiasi titolo spettanti negli esercizi successivi.

 

Fonte: Ufficio Stampa del Ministero della Salute