Nov 15, 2019 Last Updated 9:14 PM, Nov 14, 2019

Quotidiano della Salute

14-11-2019 Hits:52

Ricerca: scoperto un nuovo fattore dello sviluppo del tessuto muscolare

Ricerca: scoperto un nuovo fattore dello sviluppo del tessuto muscolare

      CK2, una proteinchinasi già nota per le sue attività cellulari e nei tumori non era mai stata associata alla formazione e crescita del muscolo scheletrico. La ricerca condotta da un team dell’Istitut...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:65

Mozione Obesità. ADI, IO-NET: "Doveroso riconoscimento a tutte le persone vittime dello stigma sociale a causa del peso"

Mozione Obesità. ADI, IO-NET: "Doveroso riconoscimento a tutte le persone vittime dello stigma sociale a causa del peso"

L’Associazione di dietetica e nutrizione clinica e i firmatari della Carta dei diritti e doveri della persona con obesità esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto alla Camera dei Deputati dalla mozi...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:71

Dall’European Research Council nuovo Synergy Grant per il primo programma tutto italiano su diagnosi e controllo delle malattie neurodegenerative

Dall’European Research Council nuovo Synergy Grant per il primo programma tutto italiano su diagnosi e controllo delle malattie neurodegenerative

Nato da una collaborazione tra l’Università Sapienza e l’IIT -Istituto italiano di tecnologia lo studio è uno dei progetti che la Commissione europea ha finanziato nell’area Synergy Grants e il solo contribut...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:58

Scompenso cardiaco: urge un nuovo approccio diagnostico-terapeutico

Scompenso cardiaco: urge un nuovo approccio diagnostico-terapeutico

Una patologia che colpisce circa un milione di persone e produce oltre 190 mila ricoveri l’anno in Italia. Ancora troppe le lacune conoscitive in questo campo e troppo elevate le riospedalizzazioni, che incid...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:50

IL BAMBINO GESU’ IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO PER I 150 ANNI DELL’OSPEDALE

IL BAMBINO GESU’ IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO PER I 150 ANNI DELL’OSPEDALE

Sabato 16 novembre, nell’Aula Paolo VI, l’incontro con gli oltre 6 mila rappresentanti delle diverse sedi dell’ospedale insieme a pazienti e familiari Saranno oltre 6 mila i medici, gli infermieri, i ricercator...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:73

Sanità. L'Emilia-Romagna prima in Italia per qualità dell'offerta e capacità di rispondere ai bisogni di salute della popolazione

Sanità. L'Emilia-Romagna prima in Italia per qualità dell'offerta e capacità di rispondere ai bisogni di salute della popolazione

Il 'voto' ai sistemi sanitari regionali nel rapporto Meridiano Sanità Regional Index, elaborato da The European House - Ambrosetti e presentato ieri a Roma. Nella comparazione con le altre Regioni valutati ...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:51

Friuli Venezia Giulia. Anziani non autosufficienti, Riccardi: "Maggiore controllo sulle residenze"

Friuli Venezia Giulia. Anziani non autosufficienti, Riccardi: "Maggiore controllo sulle residenze"

"Il monitoraggio sugli ospiti delle strutture Sereni Orizzonti è stato immediato" La Regione ha intenzione di costituire un'unità di controllo su tutte le residenze per anziani non autosufficienti, in partic...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:55

Emilia-Romagna. Edilizia sanitaria: programma straordinario da quasi 320 milioni di euro

Emilia-Romagna. Edilizia sanitaria: programma straordinario da quasi 320 milioni di euro

In Emilia-Romagna realizzazione di nuovi ospedali e Case della salute, riqualificazione delle strutture e innovazione tecnologica. Grazie al cofinanziamento regionale aggiuntivo del 5%, sarà ristrutturato l'o...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:50

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Il 15 e 16 novembre prossimi torna ad Ancona, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, il congresso “Hot Topics in Gastroenterologia”. L’evento, che raggiunge quest...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:74

Bambino Gesù: alla scoperta della dieta chetogena per mangiare con più gusto

Bambino Gesù: alla scoperta della dieta chetogena per mangiare con più gusto

Nella Città del Gusto di Roma un corso per i pazienti metabolici e neurologici e per le loro famiglie. Con l’aiuto dei cuochi del Gambero Rosso per imparare i trucchi del mestiere 30 postazioni, 15 famiglie ...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:50

Manovra e disabilità: prime istanze della FISH

Manovra e disabilità: prime istanze della FISH

  “Il percorso per l’approvazione della legge di bilancio per il 2020 è appena iniziato, sarà sicuramente intenso e articolato, ma vorremmo che quella norma centrale per le politiche del Paese fosse contrass...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:66

Campania. Piano antinfluenzale 2019/2020, vaccinazioni gratuite dai 65 anni

Campania. Piano antinfluenzale 2019/2020, vaccinazioni gratuite dai 65 anni

La Regione Campania offre gratuitamente e attivamente la vaccinazione antinfluenzale ai cittadini a partire dai 65 anni ed ai soggetti classificati a rischio per patologie e/o per condizioni di vita. Il Vacc...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:99

DIAday 2019. Diabete: in farmacia dall'11 al 16 novembre per controllare l'aderenza alla terapia

DIAday 2019. Diabete: in farmacia dall'11 al 16 novembre per controllare l'aderenza alla terapia

Sono oltre 5.000 le farmacie che da lunedì 11 novembre a sabato 16 novembre si mobiliteranno in favore dei pazienti diabetici partecipando alla terza edizione del DiaDay, che quest’anno si focalizza sull’ader...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:71

Lazio. D'Amato: ‘Promuoviamo partecipazione all'associazionismo'

Lazio. D'Amato: ‘Promuoviamo partecipazione all'associazionismo'

Svolta nella governance del sistema sanitario regionale, pubblicata la modulistica per le associazioni Sono state pubblicate sul portale regionale (www.regione.lazio.it) nel canale ‘Sanità’ tutte le informaz...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:84

Marche. Registro Tumori operativo su tutto il territorio, presentati i primi dati di incidenza

Marche. Registro Tumori operativo su tutto il territorio, presentati i primi dati di incidenza

Ceriscioli: “Strumento prezioso al servizio della salute dei marchigiani” E’ pienamente operativo e copre tutto il territorio regionale il Registro Tumori, efficace strumento di monitoraggio e sorveglianza d...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:65

Domenico Mantoan nuovo Presidente del CdA dell’Agenzia Italiana del Farmaco

Domenico Mantoan nuovo Presidente del CdA dell’Agenzia Italiana del Farmaco

Si è insediato giovedì 7 novembre il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Domenico Mantoan. “Ringrazio il Ministro della Salute Roberto Speranza e tutti i rapp...

Leggi tutto

07-11-2019 Hits:81

Emilia-Romagna. Terme:18,4 milioni di euro l'anno per le cure rimborsabili dal Servizio sanitario regionale

Emilia-Romagna. Terme:18,4 milioni di euro l'anno per le cure rimborsabili dal Servizio sanitario regionale

Via libera dalla Giunta al nuovo Accordo triennale tra Regione e aziende termali dell'Emilia-Romagna. Vale per gli anni 2020-2022 e riguarda la fornitura di prestazioni in regime di accreditamento, che nel 20...

Leggi tutto

06-11-2019 Hits:129

Esplosioni ad Alessandria. Forni (ANMIL): "Continua strage sul lavoro a cui non sembra si voglia dare fine"

Esplosioni ad Alessandria. Forni (ANMIL): "Continua strage sul lavoro a cui non sembra si voglia dare fine"

“Lo straordinario sacrificio dei Vigili del Fuoco intervenuti per un soccorso nella palazzina di Alessandria non sarà neppure raccolto tra i dati dell’INAIL per poter sottolineare, ancora una volta, quanto si...

Leggi tutto

Emilia-Romagna. Terme:18,4 milioni di euro l'anno per le cure rimborsabili dal Servizio sanitario regionale

Via libera dalla Giunta al nuovo Accordo triennale tra Regione e aziende termali dell'Emilia-Romagna. Vale per gli anni 2020-2022 e riguarda la fornitura di prestazioni in regime di accreditamento, che nel 2018 sono state circa 1 milione 900mila erogate ad oltre 100mila residenti. Nella nuova intesa prevista anche l'introduzione di flussi informatici per rilevare in modo più puntuale le singole cure effettuate

Terapie inalatorie, ventilazioni polmonari, trattamenti per la sordità rinogena, fanghi o docce per i disturbi artroreumatici, cure per le patologie della pelle. Oltre 18 milioni di euro l’anno per le cure termali rimborsabili dal Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna: a tanto ammonta il tetto di spesa massimo complessivo stabilito dal nuovo Accordo tra la Regione e le 24 aziende termali accreditate del territorio.

Accordo valido per il triennio 2020-2022approvato in questi giorni dalla Giunta regionale, che sarà siglato prossimamente dall’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, e dai rappresentanti di Federterme regionale e Coter, il Consorzio del circuito termale dell’Emilia-Romagna.

“Con quest’intesa confermiamo il nostro impegno per garantire agli assistiti un adeguato livello di tutela sanitaria su tutto il territorio- commenta l’assessore Venturi-. Da diversi anni ormai vengono stipulati specifici Accordi che regolano i rapporti tra la Regione e le aziende termali dell’Emilia-Romagna accreditate per la fornitura di prestazioni a carico del Servizio sanitario regionale ai cittadini residenti. Accordi con cui vengono riconfermati l’unitarietà del ‘sistema’ termale e il suo dimensionamento, adeguato a rispondere ai fabbisogni dei cittadini nel rispetto dei Livelli essenziali di assistenza. I buoni risultati ottenuti- conclude Venturi-, a livello di qualità dei servizi, sono frutto anche del proficuo rapporto di collaborazione instaurato, nel corso degli anni, tra le aziende termali e questa Regione”.

L’Accordo in sintesi
Dai bagni per le malattie artroreumatiche alle cure inalatorie, dalle terapie per calcolosi urinarie alle ventilazioni polmonari, solo per citarne alcune: si tratta di prestazioni che rientrano nei Livelli essenziali di assistenza (Lea), e quindi garantite - dietro specifica impegnativa del medico di famiglia o di uno specialista - o con il pagamento di un ticket o, per alcune categorie di invalidi, gratuitamenteCirca 1 milione 900mila quelle erogate in Emilia-Romagna nel 2018 agli oltre 100mila residenti che si sono rivolti ai centri termali accreditati per effettuare le cure.
Il nuovo Accordo conferma sostanzialmente i tetti di spesa definiti da quelli precedenti, a partire dal 2011. La novità principale è l’intesa, tra Regione e Federterme, per introdurre un sistema di flussi informativi che consenta di rilevare in modo più puntuale le singole cure effettuate.
Rientra nell’intesa anche un documento con cui le Aziende termali firmatarie si impegnano, nell’ambito delle proprie scelte aziendali, a rispettare il tetto di spesa massimo stabilito, identificando specifiche procedure, concordate e sottoscritte, per la definizione di tetti di spesa individuali. Nel caso in cui la produzione di prestazioni ecceda il tetto di spesa massimo complessivo regionale per l’anno 2020, le Aziende termali s’impegnano a rientrare nel 2021; allo stesso modo, in caso di produzione eccedente per l’anno 2021, s’impegnano a rientrare entro e non oltre il 2022.

Fonte: Ufficio Stampa della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna

Esplosioni ad Alessandria. Forni (ANMIL): "Continua strage sul lavoro a cui non sembra si voglia dare fine"

“Lo straordinario sacrificio dei Vigili del Fuoco intervenuti per un soccorso nella palazzina di Alessandria non sarà neppure raccolto tra i dati dell’INAIL per poter sottolineare, ancora una volta, quanto sia grave il fenomeno degli infortuni sul lavoro che, nonostante le numerose enunciazioni del Governo, ancora non vede prendere dei provvedimenti forti e determinati per evitare che altre famiglie piangano per tragedie ingiuste”, dichiara il Presidente nazionale dell’ANMIL Zoello Forni.
“Ci stringiamo alle famiglie di questi tre eroi, Matteo Gastaldo, Marco Triches e Antonino Candido, che come i tanti altri colleghi del corpo dei Vigili del Fuoco affrontano quotidianamente rischi e pericoli di straordinaria portata - prosegue Forni - e la politica dei tagli operata dai vari Governi che si sono succeduti negli ultimi anni, ha tenuto in scarsa considerazione questa categoria che opera per la salvaguardia della salute e della vita dei cittadini, abbassando fortemente le loro condizioni di sicurezza, a partire da una riduzione degli organici, oltre ad una dotazione di mezzi usurati e tecnologicamente non adeguati”.

“Tra i Vigili del Fuoco, come negli altri corpi che operano per la sicurezza dei cittadini, si rileva da più parti un profondo scoramento – aggiunge il Presidente dell'ANMIL – e proprio due giorni fa, a Viareggio (LU), due Vigili Urbani ed un Carabiniere donna sono stati gravemente feriti da un’automobile mentre stavano eseguendo accertamenti per un precedente incidente stradale”.
“Quest’anno dunque - sottolinea Forni - il numero dei lavoratori morti rischia di essere superiore a quello dell’anno precedente (considerato record per gli eventi del ponte Morandi e per la morte dei migranti irregolari in Puglia per un incidente con il furgoncino che li trasportava) ma continueranno sempre a mancare a queste cifre non solo quelle delle morti dovute alle malattie professionali di cui non si parla mai, ma anche gli infortuni in generale di cui rimangono vittima gli oltre due milioni di lavoratori che non sono ricompresi nei dati INAIL perché diversamente assicurati". "Da parte nostra - conclude il Presidente dell'ANMIL - siamo pronti ad entrare operativamente a partecipare alle riunioni del Tavolo Tecnico sulla Sicurezza istituito presso il Ministero del Lavoro ma, ancora dopo il secondo incontro, non siamo stati convocati; invece auspichiamo la rapida costituzione della Commissione parlamentare d’inchiesta contro gli infortuni e le morti sul lavoro per dare anche alle Istituzioni un punto di riferimento informativo che approfondisca validamente queste tematiche”.

 

Fonte: Ufficio Stampa ANMIL-Associazione nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro

 

Emilia-Romagna. Ricerca e innovazione in primo piano: 5 milioni di euro per gli Irccs della Regione

Approvati dalla Giunta regionale riparto e assegnazione delle risorse 2019 per gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico. Ior (Bologna), Istituto delle Scienze neurologiche (Bologna, nella foto), Istituto in tecnologie avanzate e modelli assistenziali in oncologia (Reggio Emilia) e Irst di Meldola: a ciascun ente vanno 1 milione e 250mila euro. Venturi: "Confermiamo il nostro sostegno per queste strutture d'eccellenza, perché investire nella ricerca vuol dire aprire la medicina al futuro"

Quattro strutture d’eccellenza, che si caratterizzano per l’attività di ricerca cosiddetta “traslazionale”. Quattro realtà, tutte in Emilia-Romagna, dove i risultati ottenuti dalla ricerca di base vengono trasformati in applicazioni cliniche, con un obiettivo preciso: migliorare e rafforzare prevenzione, diagnosi e terapia delle diverse patologie.

È la rete regionale degli Ircss, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, per i quali la Giunta guidata dal presidente Stefano Bonaccini ha approvato in questi giorni il riparto e l’assegnazione di 5 milioni di euro per il 2019.

“Confermiamo il nostro sostegno a queste strutture d’eccellenza, perché investire nella ricerca vuol dire aprire la medicina al futuro- sottolinea l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi-. Non c’è progresso in una società se non c’è ricerca, e la ricerca ha valore nella misura in cui contribuisce al miglioramento della conoscenza dei percorsi di diagnosi, cura e recupero: questo è il ruolo, prezioso e insostituibile, svolto dai quattro Irccs dell’Emilia-Romagna”.

Per la “Ricerca Irccs” la Giunta regionale ha assegnato, dunque, 1 milione e 250mila euro a ciascuno degli enti che fanno parte della rete dell’Emilia-Romagna, e quindi all’Istituto Ortopedico Rizzoli (IOR) di Bologna, all’Istituto delle Scienze neurologiche (Azienda Usl di Bologna), all’Istituto in tecnologie avanzate e modelli assistenziali in oncologia (Azienda Usl di Reggio Emilia - Irccs) e all’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei tumori di Meldola (Fc), dell’Ausl della Romagna.

 

Fonte: Ufficio Stampa Giunta regionale dell'Emilia-Romagna