Oct 20, 2019 Last Updated 9:46 AM, Oct 18, 2019

Consiglio Nazionale Fnovi: il veterinario sempre più determinante per il futuro del pianeta

Visite: 216 times

Concluso ieri a Sorrento il Consiglio Nazionale della Fnovi (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Veterinari Italiani) che dal 5 al 7 aprile, presso l’Hilton Sorrento Palace, ha affrontato temi che non interessano soltanto la professione medico veterinaria ma la società tutta, per il ruolo strategico, per il benessere degli animali e per la salute pubblica.

La professione medico veterinaria vedrà in futuro il proprio ruolo crescere in centralità fino a diventare determinante per garantire salute e benessere di animali, cittadini ed ambiente.  In un contesto, mondiale, dove questi tre elementi saranno sempre più imprescindibilmente legati e concatenati.

Ad apertura del Cn Nazionale Fnovi la relazione del Presidente Gaetano Penocchio, ha sottolineato i punti fondamentali che riguardano i profondi cambiamenti in atto nella professione, dal federalismo al Sistema sanitario nazionale, dalle fake news al veterinario aziendale, solo per citare alcuni passaggi.

Al ruolo strategico della veterinaria nella Sanità di prevenzione, è stata dedicata una tavola rotonda che ha analizzato la situazione sia a livello Nazionale che internazionale e, secondo Romano Marabelli, consigliere del Direttore Generale dell’OIE, per far si che i Medici Veterinari siano determinanti e facciano la differenza, è necessario che continuino a ricoprire ruoli strategici ed apicali capaci di essere una solida interfaccia con la classe politica.  

Il consiglio Nazionale che si è appena concluso è stato dunque una importante occasione per approfondire tematiche legate alla sicurezza alimentare, alla prevenzione di maltrattamenti sugli animali legati, ad esempio, ai traffici illeciti di cuccioli che vedono nel commercio on line nuove frontiere di sviluppo difficilmente controllabili, e soprattutto il   futuro della salute del pianeta che vedrà la figura del Medico Veterinario sempre più strategica e centrale.

L’entusiasmo, la voglia, l’orgoglio di esserci in un momento dove tutto sta cambiando deve fare della nostra professione e professionalità il punto cardine del cambiamento in un’ottica di salute globale e centralità della figura del medico veterinario”: così ha concluso il Presidente Gaetano Penocchio.

Fonte: Ufficio Stampa FNOVI