Dec 13, 2019 Last Updated 2:06 PM, Dec 13, 2019

Emilia-Romagna. Ricerca e innovazione in primo piano: 5 milioni di euro per gli Irccs della Regione

Visite: 244 times

Approvati dalla Giunta regionale riparto e assegnazione delle risorse 2019 per gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico. Ior (Bologna), Istituto delle Scienze neurologiche (Bologna, nella foto), Istituto in tecnologie avanzate e modelli assistenziali in oncologia (Reggio Emilia) e Irst di Meldola: a ciascun ente vanno 1 milione e 250mila euro. Venturi: "Confermiamo il nostro sostegno per queste strutture d'eccellenza, perché investire nella ricerca vuol dire aprire la medicina al futuro"

Quattro strutture d’eccellenza, che si caratterizzano per l’attività di ricerca cosiddetta “traslazionale”. Quattro realtà, tutte in Emilia-Romagna, dove i risultati ottenuti dalla ricerca di base vengono trasformati in applicazioni cliniche, con un obiettivo preciso: migliorare e rafforzare prevenzione, diagnosi e terapia delle diverse patologie.

È la rete regionale degli Ircss, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, per i quali la Giunta guidata dal presidente Stefano Bonaccini ha approvato in questi giorni il riparto e l’assegnazione di 5 milioni di euro per il 2019.

“Confermiamo il nostro sostegno a queste strutture d’eccellenza, perché investire nella ricerca vuol dire aprire la medicina al futuro- sottolinea l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi-. Non c’è progresso in una società se non c’è ricerca, e la ricerca ha valore nella misura in cui contribuisce al miglioramento della conoscenza dei percorsi di diagnosi, cura e recupero: questo è il ruolo, prezioso e insostituibile, svolto dai quattro Irccs dell’Emilia-Romagna”.

Per la “Ricerca Irccs” la Giunta regionale ha assegnato, dunque, 1 milione e 250mila euro a ciascuno degli enti che fanno parte della rete dell’Emilia-Romagna, e quindi all’Istituto Ortopedico Rizzoli (IOR) di Bologna, all’Istituto delle Scienze neurologiche (Azienda Usl di Bologna), all’Istituto in tecnologie avanzate e modelli assistenziali in oncologia (Azienda Usl di Reggio Emilia - Irccs) e all’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei tumori di Meldola (Fc), dell’Ausl della Romagna.

 

Fonte: Ufficio Stampa Giunta regionale dell'Emilia-Romagna