Mar 25, 2019 Last Updated 8:55 PM, Mar 22, 2019

Italia Longeva, cresce l’attenzione

Visite: 56 times
L’appuntamento con gli “Stati Generali dell’assistenza a lungo termine” è giunto alla quarta edizione e sale l’attesa per il confronto fra operatori ed istituzioni che si terrà al ministero, il 3-4 luglio prossimi... Qualcosa è cambiato sul fronte della Long-Term Care (LTC) in Italia: è stato varato e ha conosciuto sviluppo il Piano Nazionale per la Cronicità, e anche a livello regionale non sono mancate esperienze virtuose.  Rimane l’antico problema: l’integrazione parziale – in alcuni casi del tutto mancata – fra interventi sanitari e interventi socioassistenziali, fra un setting di cura e l’altro, fra le prestazioni offerte dallo specialista di riferimento e tutti gli altri specialisti che si rendono indispensabili per gestire al meglio chi necessita di LTC. La questione di fondo è che il problema non è più limitato alla singola patologia, perché è la multimorbilità l’enzima catalizzatore di tutte le “disintegrazioni” assistenziali.
LTC FOUR, fissato per il 3 e 4 luglio al Ministero della Salute, si propone pertanto di riflettere “sulla frontiera” della multimorbilità, che è la vera sfida che la LTC deve affrontare per rivelarsi davvero utile. Rischia altrimenti di spendere e spandere risorse, e di non raggiungere outcome significativi.
Come ormai da tradizione, due novità saranno lanciate attraverso contributi video a cura di Italia Longeva: un’indagine sulla continuità assistenziale nel nostro Paese, e poi un report su cosa accade a chi ha un’acuzie in UK, Francia e Belgio.
“Assicuro un percorso stimolante – anticipa il presidente di Italia Longeva Roberto Bernabei -  che mi fa piacere condividere con chi ogni giorno si “sporca le mani” con ruoli diversi nella LTC. Come ogni anno, non è detto che torneremo a casa con ricette magiche, ma è sicuro che ci lasceremo con idee più definite sui problemi reali”.
A Milano già al lavoro
Il team di Italia Longeva è già al lavoro: a Milano infatti si è svolto l’evento “La Babele dell’Assistenza Domiciliare in Italia: key player a confronto. Contesto, sfide, best practice e proposte di miglioramento organizzativo” che Italia Longeva, con il patrocinio della Regione Lombardia, ha tenuto a Palazzo Pirelli.
L’iniziativa si propone come una nuova tappa del percorso sulla Long-Term Care di Italia Longeva e prende il via dalle Indagini di approfondimento dell’ADI che sono state realizzate nel 2017 e nel 2018 e che hanno analizzato nel dettaglio i modelli del servizio in 24 ASL su tutto il territorio nazionale evidenziando elementi comuni (pochi), criticità e punti di forza.