Feb 27, 2020 Last Updated 10:50 AM, Feb 25, 2020

Quotidiano della Salute

25-02-2020 Hits:33

Carnevale, l’allegria scacciapensieri nel centenario di Alberto

Carnevale, l’allegria scacciapensieri nel centenario di Alberto

Un cappellino, un naso rosso, due stelle filanti. Musica, chiacchiere e tanta allegria.Basta poco per festeggiare il Carnevale e gli animatori del Centro Diurno Anziani Fragili, losanno bene. Con la consueta ma...

Leggi tutto

25-02-2020 Hits:42

Coronavirus, Confindustria Dispositivi Medici

Coronavirus, Confindustria Dispositivi Medici

“Accordo di responsabilità tra le imprese per concentrare al massimo la capacità produttiva, tenere i prezzi ai livelli di mercato pre-crisi, garantire la fornitura di dispositivi medici a ospedal...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:106

“Dopo di me”, per aiutare gli anziani e i loro pet

“Dopo di me”,  per aiutare gli anziani e i loro pet

Condividere la propria vita con un compagno a quattro zampe, specie in età avanzata, e avere qualcuno disposto a prendersi cura di questo binomio speciale. È quanto prevede il progetto intitolato “Dopo di me”...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:80

Prendersi cura con professionalità di chi ne ha bisogno

Prendersi cura con professionalità di chi ne ha bisogno

“Valorizzare ogni periodo di vita dell’essere umano, credendo nella dignità come valore assoluto e indiscutibile”.Questo è uno dei pilastri fondativi di COOSS, la Cooperativa Sociale che dal 1979 opera nel te...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:96

“Anni Azzurri” fra luci e colori di festa

“Anni Azzurri” fra  luci e colori di festa

Le Residenze “Anni Azzurri” delle Marche hanno fatto gli auguri ai loro nonnini. Le Strutture (che fanno parte del Gruppo Kos, così come le Strutture “Santo Stefano” per la riabilitazione fisica e funzionale ...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:22

Il trust arriva ad Ancona

Il trust arriva  ad Ancona

Salvare il proprio capitale nella completa sicurezza, legalità e riservatezza, è una questione di… fiducia. E’ di questo che si è parlato durante i tre incontri formativi ad Ancona organizzati dagli esperti d...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:24

Proprietà antiossidanti e antinfiammatorie della mela rosa dei Monti Sibillini certificate da UNICAM

Proprietà antiossidanti  e antinfiammatorie della mela rosa dei Monti Sibillini  certificate da UNICAM

Le qualità dei fitonutrienti della Mela Rosa dei Monti Sibillini, uno dei prodotti gastronomici tradizionali più importanti della Regione Marche e riconosciuto dal 2000 quale presidio Slow Food, sono oramai e...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:25

Cultura della longevità come risorsa

Cultura della longevità come risorsa

L’incontro-workshop della Fondazione Alberto Sordi, al Roma Meeting Center, dedicato a ruoli e responsabilità di tutti coloro che operano per la terza età in ambito sociosanitario, ha riguardato una discussio...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:23

Nuovo device per TGR

Nuovo device per TGR

La società bolognese di montascale “su misura” chiamata ad appuntamenti internazionali Un anno d’importanti passi avanti e grandi prospettive per la TGR di Bologna, la società che abbiamo conosciuto per il “...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:23

L’Ozono-innovazione tecnologica è Sorazon

L’Ozono-innovazione tecnologica è Sorazon

Si chiama Sorazon ed è un apparecchio che emette unità terapeutiche infiltranti non invasive, non a contatto, a tripla azione, ad onde soniche pressorie, a radiofrequenza con campo elettromagnetico ionizzante...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:31

Gluten free vittima della burocrazia

Gluten free vittima della burocrazia

Riportiamo e commentiamo un articolo de La Gazzetta del Mezzogiorno con due intendimenti. Primo, ricordare a tutti coloro che banalizzano, minimizzano e prendono sotto tono, a volte scherzando o ridendo su si...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:28

Frappe, chiacchiere e dintorni

Frappe, chiacchiere  e dintorni

Le feste non finiscono mai…. Appena lasciate sul tavolo le briciole di panettoni e torroni ci tuffiamo a capofitto nel carnevale, festa breve ma goliardica dove maschere in costume si muovono in tutta Italia ...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:58

Ma allora l’olio di palma?

Ma allora l’olio  di palma?

Cos’èL’olio del frutto della palma e l’olio di semi di palma sono degli oli vegetali, prevalentemente costituiti da trigliceridi con alte concentrazioni di acidi grassi saturi, ricavati dalle palme da olio, pri...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:28

Il teatro… che fa bene

Il teatro… che fa bene

Esiste un impegno civico nel mondo del teatro che si attua anche e soprattutto attraverso messaggi e contenuti di ampia divulgazione, capace di creare momenti emozionanti e rafforzare la coscienza etica di og...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:19

Le università italiane insieme per la diagnosi precoce delle malattie neurodegenerative

Le università italiane insieme per la diagnosi precoce delle  malattie neurodegenerative

Vincenzo Canonico, Responsabile dell’Unità di Valutazione Alzheimer, Cattedra di Geriatria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” Tre atenei italiani di eccellenza (Università di Bari, Cassino e S...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:31

Salute Mentale, una svolta

Salute Mentale, una svolta

Il Gruppo Kos-Santo Stefano con Neomesia si occupa di Salute Mentale attraverso una serie di cliniche e strutture psichiatriche che rivoluzionano la cura con una rinnovata attenzione verso il paziente. Attenz...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:21

BAMBINO GESU’: studiare l’epilessia dentro il cervello

BAMBINO GESU’: studiare l’epilessia dentro il cervello

Mantenere in vita il tessuto cerebrale asportato dai pazienti con epilessia, per studiare l’origine della malattia e sperimentare nuovi trattamenti terapeutici. Una nuova promettente frontiera della ricerca s...

Leggi tutto

18-02-2020 Hits:26

Infermieri e cittadini, firmati due nuovi protocolli d’intesa

Infermieri e cittadini, firmati due nuovi protocolli d’intesa

I cittadini vogliono gli infermieri al loro fianco per elaborare proposte per il Governo e le Regioni: due i protocolli d’intesa siglati dalla FNOPI (Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche)...

Leggi tutto

IV Giornata Nazionale delle Farmacie Comunali Italiane. Il futuro è nella dimensione sociale dei servizi

Visite: 253 times

 

“La partecipazione di rappresentanti di tutta la filiera a questo incontro nella splendida Pisa evidenzia come il tema del ruolo sociale delle farmacie italiane sia centrale nel dibattito del settore e forse dimostra anche che il movimento delle Farmacie Comunali sia ormai riconosciuto come interlocutore interessante per tutto il settore”: con queste parole il presidente di Assofarm Venanzio Gizzi ha aperto i lavori della IV Giornata Nazionale delle Farmacie Comunali Italiane, il 29 novembre scorso.

Alcuni spunti strategici alla questione erano arrivati anche da un seminario del giorno precedente, focalizzato sulla valutazione della legge 124/2017 a due anni dall’approvazione. Se l’Ad di Credifarma Marco Alessandrini è convinto che le aggregazioni possono essere l’unica risposta al calo delle marginalità, per il commercialista Franco Falorni non deve essere dimenticato il fatto che la farmacia esiste nel territorio in ragione di una concessione pubblica avente lo scopo di tutelare la salute dei cittadini. Tema, quello della dimensione sociale della farmacia, ripreso subito dopo dall’avvocato Bruno Riccardo Nicoloso, secondo il quale “il farmaco non è un prodotto, ma il contenuto di una prestazione sanitaria. Da questo punto di vista, tutti i farmaci sono farmaci etici. E bisogna ricordare che la Cassazione da tempo ha sentenziato che la farmacia è un’attività commerciale, ma il farmacista non è un commerciante”.

La giornata del 29 è invece iniziata coi saluti del padrone di casa, l’Amministratore Unico delle Farmacie Comunali di Pisa Andrea Porcaro D’Ambrosio, che ha rimarcato la prospettiva di lavoro di tutta la federazione: lavorare per una revisione della legge 124/2017 studiando i casi europei in cui assetti legislativi simili hanno già prodotto risultati critici.

Seppure a distanza, l’intervento di Massimo Scaccabarozzi è stato ad effetto. Nel video trasmesso a Pisa, il presidente di Farmindustria si è infatti presentato in camice bianco ricordando che “i primi anni della mia carriera, proprio come collaboratore di una farmacia comunale”.

Un pieno appoggio alla farmacia sociale arriva anche dal mondo accademico. Il prorettore dell’Università di Pisa Marco Gesi ricorda come “se nell’Ottocento la dimensione morale del farmacista doveva essere per così dire certificata dal sindaco e dal parroco locali, ancora oggi il farmacista ha saputo mantenere solidi rapporti con il territorio e i bisogni del cittadino. Ogni ricerca conferma l’alto livello di fiducia di cui gode presso la collettività”. Per il Rettore della Scuola Superiore Sant’Anna Sabina Nuti, invece, la vera domanda attorno alla quale gira tutto il dibattito odierno sulla farmacia è come essa possa sempre più produrre valore per la collettività. Secondo l’accademica pisana le farmacie possono essere la soluzione a certi costi logistici evitabili, e al tempo stesso una soluzione al problema del progressivo calo di medici e infermieri disponibili per il SSN.

A chiudere la prima tornata di interventi è stato il coordinatore delle farmacie comunali toscane Alessio Poli: “non parliamo di un tema simile per puro caso a Pisa. La Toscana sta investendo convinta nello sviluppo di un rapporto virtuoso tra welfare locale e farmacie territoriali”. Conferma questa posizione un messaggio inviato dall’Assessore al Diritto alla Salute toscano Stefania Saccardi per la quale “La farmacia comunale non è solo parte del patrimonio della salute ma anche di quello sociale e culturale, fondato su valori come il vicinato, la conoscenza diretta del cittadino e dei suoi problemi e il senso di appartenenza alla comunità, a partire dalla logica per cui vennero istituite, cioè quella di offrire un servizio laddove il privato non aveva interesse o convenienza ad aprire una sede. Oltre che al valore sanitario della farmacia pubblica, quindi credo profondamente nel suo valore sociale”.

Il segretario generale di Assofarm Francesco Schito ha poi aperto la tavola rotonda ponendo il  tema delle parole-mito “dagli anni Novanta parliamo di pharmaceutical care, dal 2009 i servizi in farmacia sono legge, oggi si parla di presa in carico. Parole che dominano il dibattito per anni, senza che portino mai ai fatti. Da cosa dipendono queste impasse?”.

La risposta più netta e accalorata arriva dal presidente di Federfarma Vincenzo Cossolo: “Oggi la farmacia produce un ritorno sull’investimento pari al 3%, non garantendo di fatto la remunerazione del capitale di rischio. Se i farmacisti prendessero piena coscienza del fatto che oggi non sono più dei privilegiati, forse la loro spinta al cambiamento sarebbe più decisa. Dovrebbero inoltre comprendere che il futuro ha due alternative: o realizziamo la farmacia dei servizi, oppure diventeremo ciò che oggi sono le farmacie inglesi”.

E mentre per il presidente di Federfarma Servizi Antonello Mirone “è necessario calare la conflittualità e competizione interna al settore, a favore di un maggiore coordinamento. Nessun servizio può efficacemente essere erogato senza un’organizzazione centrale del sistema”, per il presidente di Assogenerici Enrique Hausermann è rischioso anteporre la farmacia dei servizi al ruolo dispensativo del farmaco fino ad oggi sempre svolto dalle farmacie.

Tema, quest’ultimo, ripreso in chiusura dall’ultimo intervento dell’onorevole Marcello Gemmato, Segretario della Commissione Affari Sociali alla Camera. “Il grande impegno profuso dalle farmacie per i servizi non dovrebbe far trascurare il fronte della distribuzione per conto. La gestione del farmaco è la nostra specificità. Questa gestione, dopo un’adeguata formazione, si può estendere praticamente a qualsiasi tipo di farmaco. Al tempo stesso quando si fanno i conti sulla distribuzione diretta non si tengono mai presenti gli ingenti costi logistici, economici e di tempo, che il paziente deve sostenere per recarsi alla farmacia ospedaliera”.

 

Fonte: Ufficio Stampa A.S.SO.FARM.