Dec 13, 2019 Last Updated 2:06 PM, Dec 13, 2019

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Visite: 163 times

Il 15 e 16 novembre prossimi torna ad Ancona, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, il congresso “Hot Topics in Gastroenterologia”.

L’evento, che raggiunge quest’anno la ventunesima edizione, rappresenta un’importante occasione di incontro e discussione per gli specialisti gastroenterologi e i medici di medicina generale marchigiani e delle regioni del centro Italia.

Il responsabile del congresso, Prof. Antonio Benedetti, e i Dirigenti Medici della Clinica di Gastroenterologia di Ancona da lui diretta si propongono l’obiettivo di approfondire i temi di attualità in ambito gastroenterologico ed epatologico, con particolare attenzione alle più recenti innovazioni diagnostico-terapeutiche.

Prenderanno parte al congresso in qualità di relatori sia specialisti della Clinica di Gastroenterologia di Ancona e di ospedali marchigiani sia molti esperti italiani di rilievo internazionale.

La prima giornata del Congresso sarà incentrata sulle patologie pancreatiche ed epatiche. Nell’ambito delle malattie pancreatiche, infatti, si è assistito negli ultimi anni ad importanti innovazioni tecnologiche che hanno permesso una più accurata gestione diagnostico-terapeutica dei pazienti, soprattutto attraverso metodiche endoscopiche di alta specializzazione.

In ambito epatologico la discussione verterà sui recenti sviluppi delle terapie per epatite cronica C, sulla gestione integrata della steatoepatite non alcolica (NASH) e delle complicanze della cirrosi epatica e, infine, sulle nuove indicazioni a trapianto di fegato. L’Ospedale di Ancona è infatti l’unico centro trapianti della regione Marche e, tramite la Liver Unit coordinata dal Prof. Gianluca Svegliati Baroni, rappresenta un punto di riferimento per molti pazienti epatologici del centro-sud Italia.

La seconda giornata sarà incentrata sulle malattie infiammatorie croniche intestinali e sulla celiachia. Entrambe le patologie sono da anni parte integrante dell’attività assistenziale della Clinica di Gastroenterologia, che ha visto recentemente la creazione di una IBD Unit coordinata dal Dott. Antonio Di Sario e dal Dott. Emanuele Bendia, e di un ambulatorio dedicato al follow-up dei pazienti affetti da celiachia. I temi saranno affrontati da specialisti di rilievo internazionale e prevedranno anche il coinvolgimento degli Specializzandi della Clinica di Gastroenterologia con il fine di stimolare una discussione interattiva di casi clinici esemplificativi.

L’ultima sessione del congresso verterà sui recenti sviluppi in ambito dell’Endoscopia Digestiva e sarà incentrato sulle nuove indicazioni alla preparazione intestinale per colonscopia, che ha visto la recente introduzione di preparazioni a bassissimo volume, sul follow-up post-polipectomia e sulle nuove tecniche di emostasi endoscopica.

 

Fonte: Segreteria Organizzativa Congredior