Sep 16, 2019 Last Updated 4:43 PM, Sep 13, 2019

Quotidiano della Salute

13-09-2019 Hits:88

Parkinson: nuovo studio conferma i benefici del caffè

Parkinson: nuovo studio conferma i benefici del caffè

Un nuovo studio su “Nutrients” confermerebbe un legame tra consumo di caffè e riduzione del rischio di malattie neurodegenerative e Parkinson Il rientro dopo la pausa estiva può essere un momento faticoso: a...

Leggi tutto

13-09-2019 Hits:92

Malattie rare: scoperto nuovo meccanismo alla base dell'invecchiamento precoce

Malattie rare: scoperto nuovo meccanismo alla base dell'invecchiamento precoce

Sull’American Journal of Human Genetics i risultati di uno studio dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù con l’Istituto Superiore di Sanità Un nuovo meccanismo alla base dell’invecchiamento precoce è stato sc...

Leggi tutto

13-09-2019 Hits:90

Scoperto il meccanismo di inibizione del trasporto del rame da parte di farmaci antitumorali a base di platino

Scoperto il meccanismo di inibizione del trasporto del rame da parte di farmaci antitumorali a base di platino

Il platino si trova nella composizione di importanti farmaci antitumorali e solo una parte di esso raggiunge le cellule malate legandosi al DNA. Un team di ricercatori dell’Istituto di cristallografia del Con...

Leggi tutto

11-09-2019 Hits:113

Lombardia. Parte la rivoluzione multimediale della rete diagnostica

Lombardia. Parte la rivoluzione multimediale della rete diagnostica

Lo stabilisce una delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore al Welfare, Giulio Gallera (nella foto), attraverso la quale viene avviato un percorso operativo, co...

Leggi tutto

11-09-2019 Hits:125

Giornata Mondiale di Prevenzione del Suicidio. Al Bambino Gesù presentato il documentario "TAGLI"

Giornata Mondiale di Prevenzione del Suicidio. Al Bambino Gesù presentato il documentario "TAGLI"

In occasione della Giornata Mondiale di Prevenzione del Suicidio, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha promosso un convegno scientifico nel corso del quale è stata presentata l’anteprima del documentario “TA...

Leggi tutto

10-09-2019 Hits:146

Emilia-Romagna. Tumori, un numero verde dedicato per le urgenze

Emilia-Romagna. Tumori, un numero verde dedicato per le urgenze

La Regione condivide la proposta dell'associazione Loto onlus. Nasce l'idea di un "pronto soccorso" telefonico per le neoplasie, con medici specialisti a disposizione di tutti i malati, uomini e donne. Per ...

Leggi tutto

10-09-2019 Hits:103

Identificato il meccanismo molecolare all’origine di alcune forme di disabilità intellettive

Identificato il meccanismo molecolare all’origine di alcune forme di disabilità intellettive

  Un team di ricerca dell’Irccs Ospedale San Raffaele di Milano e dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-In) ha scoperto il meccanismo di azione di un gene (Setd5) la cui m...

Leggi tutto

09-09-2019 Hits:129

Tumore al pancreas: al Regina Elena terapia mirata con benefici possibili per il 50% dei pazienti

Tumore al pancreas: al Regina Elena terapia mirata con benefici possibili per il 50% dei pazienti

Cancer Research pubblica i risultati di uno studio svolto in collaborazione con l’MD Anderson Cancer Center-USA,  il TIGEM di Napoli e il CAST dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti.  Ciliberto: "È l ini...

Leggi tutto

09-09-2019 Hits:150

Toscana. Villa Donatello dedica un mese di iniziative agli over 65

Toscana. Villa Donatello dedica un mese di iniziative agli over 65

Presentazione oggi, 9 settembre, in sala Barile di palazzo del Pegaso con l'intervento del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani Un mese interamente dedicato agli over 65. Villa Donatello, casa di...

Leggi tutto

05-09-2019 Hits:170

Medicina di precisione in oncologia: convenzione Sapienza e IFO potenzia le attività grazie alla condivisione di esperienze e piattaforme

Medicina di precisione in oncologia: convenzione Sapienza e IFO  potenzia le attività grazie alla condivisione di esperienze e piattaforme

Bilanci, potenzialità e successi terapeutici per la medicina di precisione in campo oncologico: si conferma il successo dei Molecular Tumor Board. Il Rettore Gaudio e il Direttore generale Ripa di Meana: “Una...

Leggi tutto

05-09-2019 Hits:136

Cossolo (Federfarma): "Auguri al neoministro Speranza e al nuovo Governo"

Cossolo (Federfarma): "Auguri al neoministro Speranza e al nuovo Governo"

“Al neoministro della Salute Roberto Speranza le mie più vive congratulazioni e auguri di buon lavoro. Le sfide da affrontare per salvaguardare la sostenibilità e l’efficienza del Servizio sanitario nazionale...

Leggi tutto

05-09-2019 Hits:160

Prevenzione del melanoma: Fondazione ANT e Rilastil in piazza "Per una pelle sana e protetta"

Prevenzione del melanoma: Fondazione ANT e Rilastil in piazza "Per una pelle sana e protetta"

Grazie al sostegno di Rilastil, un tour in sette tappe per la prevenzione del melanoma con Fondazione ANT. Si comincia da piazza Galvani a Bologna, prenotazioni (obbligatorie) dal 5 settembre Partirà da Bolo...

Leggi tutto

04-09-2019 Hits:127

Lotta al cancro: da una rosa di campo una nuova arma nella lotta al mesotelioma

Lotta al cancro: da una rosa di campo una nuova arma nella lotta al mesotelioma

Uno studio del Regina Elena valuta la potenziale efficacia degli estratti di un fiore nel trattamento di una neoplasia. Ciliberto: “Bene utilizzare componenti naturali ma solo dopo validazione con rigorosi te...

Leggi tutto

04-09-2019 Hits:125

Ricerca, nuova luce sul “lato oscuro” del genoma

Ricerca, nuova luce sul “lato oscuro” del genoma

Una review firmata Sapienza, in collaborazione con gli atenei di Bari e di Napoli, fornisce un’originale chiave di lettura nello studio di quella che viene considerata tradizionalmente la parte ...

Leggi tutto

04-09-2019 Hits:113

Mortalità e ricoveri associati alle emissioni delle centrali a carbone: riflettori su Vado Ligure

Mortalità e ricoveri associati alle emissioni delle centrali a carbone: riflettori su Vado Ligure

Gli epidemiologi ambientali dell’Istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa hanno svolto una ricerca sull’impatto della centrale di Vado Ligure, studiando la popolazione residente per 13 anni in 12 comuni...

Leggi tutto

03-09-2019 Hits:154

Marche. Firmato un protocollo per favorire la pratica sportiva dei diabetici

Marche. Firmato un protocollo per favorire la pratica sportiva dei diabetici

Benini (presidente Associazione tutela diabetici marchigiani): “Attività motoria e stili di vita corretti efficaci nel contrasto alla malattia” Prevenzione e contrasto del diabete attraverso lo sport. È l’ob...

Leggi tutto

03-09-2019 Hits:176

Conte consulta le organizzazioni delle persone con disabilità

Conte consulta le organizzazioni delle persone con disabilità

  Il professor Giuseppe Conte, incaricato alla formazione del nuovo Governo, ha incontrato ieri, 2 settembre, una delegazione della FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap e altre organi...

Leggi tutto

03-09-2019 Hits:154

Parkinson, le "Resolvine" potrebbero aiutare a rallentare la malattia

Parkinson, le "Resolvine" potrebbero aiutare a rallentare la malattia

Ricercatori italiani sono riusciti a contrastare il processo neurodegenerativo alla base della malattia di Parkinson grazie a queste molecole prodotte dal nostro organismo per riparare i danni provocati...

Leggi tutto

Non autosufficienza: verso il Piano nazionale

Visite: 306 times

La FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) ha partecipato al Tavolo convocato dal Ministero del Lavoro per iniziare un confronto per la definizione di un Piano nazionale sulla non autosufficienza. Presenti sia le organizzazioni delle persone con disabilità che referenti sindacali, della Conferenza delle Regioni, dell’ANCI, dell’INPS, del Forum del Terzo Settore. Presenti per il Governo i sottosegretari Claudio Cominardi (Lavoro e politiche sociali) e Vincenzo Zoccano (Famiglia e disabilità).

Il confronto parte correttamente dall’analisi dei dati sulla spesa e sull’impiego del Fondo per la Non Autosufficienza (FNA) che negli ultimi anni ha visto un progressivo aumento degli stanziamenti, giungendo per il 2019 a circa 570 milioni di euro. Il Ministero del Lavoro ha prodotto un report sulla base del monitoraggio sull’impiego del Fondo da parte delle Regioni (non tutte hanno risposto).

Va ricordato che nel tempo il Ministero del Lavoro, in occasione dell’approvazione dei relativi decreti di riparto, ha introdotto alcuni indicatori selettivi che consentissero di individuare le disabilità gravissime o, per essere più precisi, quelle persone non autosufficienti che necessitano di assistenza vitale. Nel 2016 sono state individuate con precisione alcune condizioni patologiche che rientrassero in quella indicazione espressa dal legislatore, fornendo anche gli indicatori (scale) da applicare.

Uno sforzo ulteriore è stato praticato per individuare le effettive condizioni di grave carico assistenziale. Anche su questo sono stati individuati indicatori, di facile applicazione, che consentano di delineare vari livelli di bisogno assistenziale e, conseguentemente, graduare interventi tenendo conto della limitazione delle risorse a disposizione. Al momento questi indicatori non sono ancora stati adottati.

Da una analisi del Ministero del Lavoro, attualmente il Fondo raggiunge solo il 5% dei titolari di indennità di accompagnamento. Quindi i destinatari effettivi sono ancora molto limitati: circa 110 mila beneficiari, di cui circa 50 mila gravissimi.

La suddivisione delle risorse ipotizzata inizialmente era di almeno 50% ai gravissimi. In realtà, dai dati prodotti dal Ministero si rileva una notevole differenza dalle percentuali stimate e soprattutto una grande disomogeneità territoriale. In particolare, in alcuni casi si è andati ben oltre il 50% per i gravissimi (ad esempio, il Molise all’85%). In genere nel Mezzogiorno si tende a offrire maggiori garanzie a quelle situazioni, anche se, su scala nazionale, la spesa per i gravi è superiore a quella per i gravissimi. Si tratta di disparità territoriali verosimilmente legate alle diverse politiche regionali e alla diversa qualità dei servizi. Ma altre disomogeneità si ravvisano anche nelle modalità di accesso al Fondo, ad esempio nel ricorso all’ISEE familiare anziché quello più favorevole socio-sanitario.

Una tendenza prevalente è invece quella della tipologia di supporto richiesto e concesso: quello dell’assistenza indiretta, cioè dell’assegnazione di contributi di natura economica che assumono denominazione diversa a seconda delle regioni (ad esempio, assegno di cura, contributo per la non autosufficienza ecc.). Questa voce rappresenta circa il 90% della spesa complessiva.

Su queste analisi e valutazioni, oltre che sulle elaborazioni successive, c’è l’intento, come detto, di costruire un Piano nazionale per la non autosufficienza.

Sul punto FISH, da sempre in prima linea su questi aspetti, ha espresso alcune preliminari considerazioni.

In linea generale il FNA deve essere considerato come fondo integrativo e non sostitutivo di servizi non resi o di politiche regionali assenti o deboli. In tal senso è centrale, nella realizzazione del Piano per la Non Autosufficienza, monitorare la qualità della spesa delle Regioni per evitare sperequazioni territoriali come oggi avviene.

L’ultima legge di bilancio prevede uno stanziamento per il FNA pari a 573 milioni per il 2019, 571 per il 2020 e 569 per il 2021. Dal 2022 il bilancio prevede 5,6 miliardi l’anno. La FISH chiede la conferma di questo intento e, possibilmente, di anticiparne lo stanziamento.

Il terzo elemento riguarda l’individuazione dei destinatari di queste misure: gli strumenti e le modalità dovrebbero essere basati su un riconoscimento della condizione di disabilità congruente con la Convenzione ONU e quindi anche individuando le necessità di maggiore sostengo assistenziale.

Un ulteriore centrale elemento riguarda i progetti per la vita indipendente: devono uscire dallo sperimentalismo in cui sono fino ad oggi confinati con un finanziamento residuale, per diventare una opportunità realmente perseguibile con continuità e certezza su tutto il territorio nazionale. Quindi finanziamento proprio e specifico e diffusione di modelli consolidati.

Sarà un percorso impegnativo e di intensa elaborazione per il quale però siamo attrezzati, – commenta a margine dell’incontro il Presidente di FISH Vincenzo Falabella – forti di elaborazioni pluriennali che hanno avuto il merito di porsi in un’ottica di ascolto, confronto e sintesi. Ad iniziare dall’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità all’interno del quale già abbiamo ampiamente condiviso molte riflessioni poi confluite nel secondo Programma d’azione.”

 

Ufficio stampa FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap


Iscriviti alla Newsletter