Jun 19, 2019 Last Updated 8:04 AM, Jun 19, 2019

QUALITÀ E INNOVAZIONE PER I PROFESSIONISTI DELLA TERZA ETÀ

Visite: 125 times
 
Le strutture che ospitano anziani (strutture socio-assistenziali, residenziali o RSA), sono sempre più attente al benessere dei propri residenti, offrendo un ventaglio di servizi sempre più ampio e di qualità per gli ospiti, e le loro famiglie. Se da un lato la terza età è in costante aumento in Italia (l’Istat stima circa 20 milioni di +65 nel 2050, 8% in più rispetto ad oggi), come in aumento è anche la durata dell’assistenza che le famiglie dovranno prestare ai loro familiari, dall’altro le famiglie sono sempre più sensibili a delegare a delle strutture specializzate la cura dei loro cari, solo se queste assicurano sicurezza e benessere per i propri ospiti. Le strutture guardano quindi sempre più spesso alle nuove soluzioni disponibili sul mercato per garantire alta qualità del servizio e assicurare maggior benessere per i propri ospiti, alleggerendo al contempo il lavoro del personale, molto sollecitato e soggetto a lavoro usurante. Attraverso un sensore 3D a infrarossi, MentorAge® monitora in tempo reale, e in continuo, le persone in situazioni di fragilità, autosufficienti o non autosufficienti, nel pieno rispetto della privacy, e allerta, se necessario, le figure preposte alla loro assistenza in tempo reale su dispositivi mobili. Il personale può quindi dedicare più tempo alla cura degli ospiti, grazie al tempo guadagnato con il monitoraggio centralizzato offerto da MentorAge®.
MentorAge® garantisce la sicurezza delle persone anziane durante lo svolgimento delle attività quotidiane, e soprattutto durante la notte, preservandone la dignità e nel totale rispetto della privacy. Il sistema, infatti, identifica unicamente le silhouette degli ospiti, non riconosce alcun dettaglio del corpo, e nessuna immagine viene registrata.
La gamma di situazioni di potenziale pericolo monitorata è stata studiata con le strutture destinate a persone in situazione di fragilità, spesso con problemi cognitivi, per includere gli eventi riscontrati più frequentemente, ed è destinata ad ampliarsi nel tempo. In particolare, ad oggi MentorAge® monitora:
– Cadute: rilevazione delle cadute nell’area controllata;
– Wandering e uscita dalla stanza: riconoscimento dei comportamenti di wandering o analoghi in base agli orari e spazi impostati nel sistema e segnalazione dell’abbandono degli ambienti monitorati;
– Permanenza in stanza: analisi degli spostamenti della persona riconoscendo se entra in un locale (ed es. bagno), e in caso di una permanenza anomala e prolungata, genera una richiesta di controllo;
– Abbandono del letto: allerta se una persona si è alzata dal letto;
– Scalata: allerta in caso di salita su sedie o mobili
Il servizio MentorAge®offre all’operatore la possibilità di verificare a distanza la situazione nelle stanze e valutare la necessità dell’intervento a seguito di una segnalazione di allerta. Lasciando la possibilità di studiare modelli di monitoraggio a distanza adatti a ospiti più autonomi.
MentorAge® va molto oltre alla sola allerta delle situazioni di possibile pericolo, infatti propone l’Analisi Comportamentale, ovvero l’analisi dei comportamenti degli ospiti, in continuo e discretamente. Questa funzione è particolarmente utile ai medici coordinatori, che attraverso dei grafici e indicatori, hanno uno strumento prezioso per adattare più efficacemente le terapie proposte, e soprattutto, per adattare il percorso di cura aumentando la somministrazione di terapie non farmacologiche. L’Analisi Comportamentale offre inoltre al gestore della struttura degli elementi oggettivi di valutazione dello stato dell’ospite, individuando facilmente eventuali peggioramenti o miglioramenti, in modo da adattare al meglio l’accompagnamento offerto dalla struttura.
Info
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 0461 949891

Iscriviti alla Newsletter