Dec 16, 2017 Last Updated 2:01 PM, Dec 15, 2017

Rotary Ancona, un torrone che vale un mattone

Visite: 60 times

Il Rotary Club Ancona Conero per sostenere il progetto della “Casa Sollievo” del Centro Papa Giovanni XXIII di Ancona ha messo in piazza – è il caso di dire – una quantità di torroni il cui ricavato servirà a realizzare la cucina dell’appartamento con 5 posti letto, destinato in questa struttura a chi ha bisogno di un tetto. “L’iniziativa – ha detto il presidente del Rotary Giovanni Venturi – sta ottenendo un grande successo e siamo sicuri che l’obiettivo verrà raggiunto appieno. Il nostro è un piccolo contributo di servizio per un grande progetto”. Alla serata conviviale del Centro Papa Giovanni XXIII la cena è stata preparata e servita dagli ospiti del centro e dai volontari che da gtempo si occupano della ristorazione mirata, una delle attività meglio riuscite della onlus. “Infatti oltre al servizio mensa e ristorazione in loco – ha spiegato la responsabile del Centro Cinzia Andreoni – il progetto “in cucina per noi” ha approntato delle ricette “insuperAbili” fatte in casa che sono davvero buone e a basso costo, e in pochi anni oltre tremila acquirenti sono passati di qui gustando oltre diecimila porzioni e diventando clienti fissi, anche per asporto. Un successo che ci proponiamo di continuare ed estendere”. Se con il “Torrone che vale un mattone” il Centro si arricchisce dunque di un tassello importante anche grazie al contributo del Rotary club, è stato però sottolineato che la solidarietà dimostrata va molto più in là. Infatti sono sempre di più le manifestazioni di affetto e di sostegno a questi progetti che fanno del Centro Papa Giovanni XXIII di Ancona una struttura a 360° per servire i meno fortunati di tutto il territorio.