Aug 24, 2019 Last Updated 12:47 PM, Aug 23, 2019

Quotidiano della Salute

23-08-2019 Hits:49

#ParliamoDiDiabete: atteso al 40° Meeting di Rimini l'incontro esclusivo dedicato al diabete

#ParliamoDiDiabete: atteso al 40° Meeting di Rimini l'incontro esclusivo dedicato al diabete

Un italiano su 60 non sa di averlo e 3 su 10 hanno già complicanze. Preoccupano i casi italiani di diabete che negli ultimi 30 anni sono più che raddoppiati (1 ogni 12). Allarmano soprattutto i risultati di u...

Leggi tutto

22-08-2019 Hits:49

Emilia-Romagna. Primo compleanno per l'elisoccorso notturno del Servizio sanitario regionale

Emilia-Romagna. Primo compleanno per l'elisoccorso notturno del Servizio sanitario regionale

Un anno di voli notturni per salvare vite umane, 465 missioni in tutto il territorio regionale. Percorse 44 mila miglia, oltre 366 le ore di volo. Al lavoro 62 infermieri, 15 medici rianimatori, 10 piloti, 12...

Leggi tutto

13-08-2019 Hits:170

Tumori cerebrali: dall'Istituto Regina Elena nuova scoperta per i pazienti con glioma recidivo

Tumori cerebrali: dall'Istituto Regina Elena nuova scoperta per i pazienti con glioma recidivo

Secondo uno studio clinico condotto dall'Istituto Regina Elena e pubblicato su Journal of Neuro-Oncology, il carboplatino offrirebbe benefici in termini di sopravvivenza: una valida alternativa per i malati d...

Leggi tutto

08-08-2019 Hits:236

Fondazione Ronald McDonald e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù lanciano il progetto Spiaggia Libera Tutti!

Fondazione Ronald McDonald e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù lanciano il progetto Spiaggia Libera Tutti!

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù danno il via al progetto “Spiaggia Libera Tutti!”, per consentire agli ospiti della Casa Ronald Roma Palidoro e ai bambini in cur...

Leggi tutto

08-08-2019 Hits:247

Ricerca: un farmaco innovativo combatte gli alti livelli di trigliceridi in una malattia genetica rara

Ricerca: un farmaco innovativo combatte gli alti livelli di trigliceridi in una malattia genetica rara

Un recente studio, frutto di una collaborazione internazionale alla quale ha partecipato la Sapienza, ha dimostrato che il Volanesorsen riduce il rischio di pancreatite acuta, possibile causa di morte nei...

Leggi tutto

08-08-2019 Hits:205

AIFA approva la rimborsabilità della prima terapia CAR-T

AIFA approva la rimborsabilità della prima terapia CAR-T

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha dato il via libera alla rimborsabilità della prima terapia a base di cellule CAR-T (Chimeric Antigen Receptor T-cell) disponibile in Italia. La nuova terapia, denominata Kym...

Leggi tutto

07-08-2019 Hits:140

In Italia negli ultimi 40 anni l’aria è più pulita

In Italia negli ultimi 40 anni l’aria è più pulita

L’Università degli Studi di Milano e il Consiglio nazionale delle ricerche hanno analizzato per la prima volta la visibilità orizzontale dell’atmosfera, scoprendo che, nelle zone più inquinate del Paese, la f...

Leggi tutto

07-08-2019 Hits:149

Tecnologia e salute: al via il "Premio innovazione in pediatria 2019"

Tecnologia e salute: al via il "Premio innovazione in pediatria 2019"

E’ dedicato a start up creative, originali e innovative applicate alla salute per soddisfare i bisogni dei piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Iscrizioni aperte fino al 10 settembre. Al v...

Leggi tutto

07-08-2019 Hits:176

Ricerca: Emilia-Romagna prima per numero di progetti e borse di studio

Ricerca: Emilia-Romagna prima per numero di progetti e borse di studio

  Pubblicati gli esiti del bando per la ricerca finalizzata 2018. L'Emilia-Romagna si riconferma prima in Italia per numero di progetti e borse di studio approvati e finanziati: 23, per oltre 8 milioni di ...

Leggi tutto

06-08-2019 Hits:169

Medicina di precisione in oncologia: identificato un nuovo bersaglio terapeutico

Medicina di precisione in oncologia: identificato un nuovo bersaglio terapeutico

Uno studio condotto dal Dipartimento di Medicina Molecolare della Sapienza in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma ha svelato un nuovo meccanismo molecolare per bloccare la crescita d...

Leggi tutto

06-08-2019 Hits:156

Tumori dell'ovaio: al Regina Elena individuate le relazioni pericolose tra alcune proteine chiave

Tumori dell'ovaio: al Regina Elena individuate le relazioni pericolose tra alcune proteine chiave

Studio pubblicato su Nature Communications chiarisce l’aggressività del tumore ovarico. Gennaro Ciliberto: “Abbiamo identificato una nuova vulnerabilità delle cellule tumorali che potrebbe essere utile a prog...

Leggi tutto

06-08-2019 Hits:192

Inclusione scolastica: dopo l'approvazione del decreto, la FISH auspica una nuova fase

Inclusione scolastica: dopo l'approvazione del decreto, la FISH auspica una nuova fase

La scorsa settimana il Consiglio dei Ministri ha definitivamente licenziato il decreto correttivo del decreto legislativo n. 66 del 2017 che, come noto, reca “Norme per la promozione dell’inclusione scolastic...

Leggi tutto

05-08-2019 Hits:178

INSIDE, il macchinario che monitora la radioterapia e ne aumenta la precisione

INSIDE, il macchinario che monitora la radioterapia e ne aumenta la precisione

CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica, insieme all’INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, all’Università di Pisa, alla Sapienza Università di Roma e al Museo Storico della Fisica e Centro Stu...

Leggi tutto

05-08-2019 Hits:180

Scoliosi: al Bambino Gesù si corregge con la chirurgia "flessibile"

Scoliosi: al Bambino Gesù si corregge con la chirurgia "flessibile"

Consente una maggiore mobilità dopo l’intervento. 6 i giovani pazienti sottoposti alla procedura innovativa. L’Ospedale Pediatrico della Santa Sede è uno dei principali Centri pilota in Europa  Un nuovo sist...

Leggi tutto

01-08-2019 Hits:231

Marche. Sciapichetti: “Primi in Italia a recepire la direttiva europea sulla riduzione dei rifiuti derivati da plastiche"

Marche. Sciapichetti:  “Primi in Italia a recepire la direttiva europea sulla riduzione dei rifiuti derivati da plastiche"

  “Primi in Italia! La politica ambientale della Regione Marche, basata su fatti concreti in difesa dell’ambiente e dell’economia circolare, dopo la legge sulle plastiche in mare, la legge sulla tariffa punt...

Leggi tutto

01-08-2019 Hits:214

Lazio. Abolito super ticket nazionale per 400 mila cittadini

Lazio. Abolito super ticket nazionale per 400 mila cittadini

Raggiunta intesa con i sindacati per l'abolizione del ticket nazionale sulla ricetta specialistica ambulatoriale per over 60 e categorie svantaggiate L’Assessore alla Sanità e l’Integrazione sociosanitaria d...

Leggi tutto

31-07-2019 Hits:232

Panino da casa. ADI:"Bene la sentenza della Cassazione, ma è fondamentale elevare il livello qualitativo delle mense scolastiche”

Panino da casa. ADI:"Bene la sentenza della Cassazione, ma è fondamentale elevare  il livello qualitativo delle mense scolastiche”

  “I pasti consumati in ambiente scolastico non solo hanno un valore nutrizionale, ma anche educativo, l'alimentazione a scuola rappresenta un vero e proprio veicolo di proposta e acquisizione di modelli cultu...

Leggi tutto

31-07-2019 Hits:179

AIFA pubblica Rapporto Vaccini 2018

AIFA pubblica Rapporto Vaccini 2018

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato sul portale istituzionale il Rapporto Vaccini 2018, che sintetizza le attività di sorveglianza post-marketing sui vaccini condotte in Italia nell’anno 2018...

Leggi tutto

SALUTE MENTALE, COSA CAMBIA

Visite: 285 times

La Psichiatria In Italia sta attraversando un momento di rilancio e di rivalutazione, se così possiamo dire. Vediamo perché, parlandone con il prof. Paolo Girardi della Sapienza di Roma.
Andare in pensione a livello psicologico costituisce una svolta importante. Si può dire che la depressione è la prima causa delle malattie per i pensionati?
“Depressione è una malattia che si manifesta a tutte le età e per svariate motivazioni. La perdita di significato sociale dell’individuo per esempio una volta andato in pensione, può incidere in maniera grave nel suo equilibrio mentale, in conseguenza di solito della perdita diun ruolo. Oggi la società è profondamente cambiata: il lavoro conferisce spesso status e posizione sociale, abitudini e ritmi di vita la cui brusca interruzione può scatenare traumi. Poi, la famiglia stessa è mutata: il vecchio una volta era sinonimo di persona saggia cui chiedere consiglio. Oggi non solo ciò non vale ma si evita e costituisce addirittura fastidio. Quindi se la persona che si ritrova anziana, spesso soprattutto se single e quindi sola, non si è precedentemente munito di una propria rete sociale di relazioni, si ritrova isolata, fuori luogo e inadeguata in molte situazioni, soffrendone. Anche la condizione economica del pensionato influisce a restare isolati. I primi sintomi, inevitabili, di depressione, si manifestano dai 6 ai 24 mesi dalla pensione”.
Lei insegna all’Università La Sapienza. Oggi la formazione scientifica in Psichiatria è in linea con le nuove sfide della demenza senile, fra Alzheimer, Corpi di Levy e Parkinson che spesso si manifestano in parte, non del tutto chiaramente o addirittura insieme? Come si aggiorna di fronte a tali patologie la psichiatria di oggi?
“Il problema demenza senile è assai diffuso ma è passato di competenza alla geriatria e alla neurologia, pur essendo un disturbo mentale. Di sicuro permangono fondamentali gli aspetti deficitari che attengono alla sfera cognitiva e affettiva. Però oggi la sfera psichiatrica interviene più sui disturbi comportamentali e su problematiche di relazione, alimentari, deliri, angosce, turbe morali… conseguenza: perdita di sostanza cerebrale. I preavvisi comunque ci sono sempre, attinenti a inclinazioni del carattere, ira, sfoghi comportamentali, turbamenti di personalità cui non è possibile in casa porre assistenza”.
La prima risposta di solito è il farmaco. Ma è in atto un’epocale rivoluzione in campo farmaceutico con il passaggio dai prodotti di origine chimica a quelli “specifici”, su misura del Biotech, derivati da nanotecnologie, genoma e dna… Che ne pensa?
“Tale cambiamento è svolta necessaria: dai farmaci ormai abbiamo ottenuto tutto, abbiamo raschiato il fondo del barile. La ricerca scientifica deve andare avanti. Siamo ad una fase sperimentale di studio di sostanze che curano… andando direttamente a colpire il bersaglio. Personalizzando la medicina e la cura. Ciò è possibile tuttavia quando la malattia è chiaramente identificabile. Meno, per ciò che concerne il disturbo mentale dove qualsiasi farmaco di generazione nuova, avrà un percorso sperimentale più lungo e lento…”
Dopo la parziale applicazione della legge Basaglia non è mai arrivata la svolta sostanziale per riuscire a concepire nuove strutture di assistenza e ricovero per le malattie mentali.  C’è adesso un progetto di cliniche specializzate da parte del gruppo KosCare Santo Stefano che investe molto in tal senso… che ne pensa?
“La 180, la cosiddetta riforma psichiatrica, è stata un grande passo avanti che poneva fondamento sulla stretta relazione medico/paziente. Ma applicata con investimenti insufficienti, senza personale e strutture adeguate… Eppure sappiamo che le persone che hanno bisogno di cure psichiatriche sono 1 italiano su 5, mentre chi ha bisogno di cure neurologiche sono 1 su 50. Il progetto privato del gruppo Kos Care è ambizioso e necessario, poiché occorre sostenere il settore sanitario pubblico con l’iniziativa privata, che, se professionale, competente e certificata, diventa non solo integrativa ma anche alternativa”.
Qual è secondo la sua esperienza l’ideale assistenza per chi soffre di disturbi psichiatrici e come si può creare un ambiente consono a terapie e cure idonee?
“Penso ad una struttura aperta che contenga sistemi diagnostici completi e rapidi, con equipe di riferimento e che possa svolgere tutte le tipologie di assistenza”.
 E’ valida oggi l’idea di avere sedi e strutture “dedicate” per non dire “riservate” come una volta lo erano i manicomi?
“Certo: aperta in tal senso, significa curare in modo fondamentale l’accoglienza e introdurre di continuo terapie innovative. La struttura dev’essere insomma polifunzionale, privilegiando oltre la funzione terapeutica e riabilitativa, al contempo anche il recupero sociale e affettivo della persona. Il ricovero non sarà più, finalmente, a scopo difensivo, chiuso, terminale, ma quanto più possibile teso al reinserimento sociale”.

 


Iscriviti alla Newsletter