Nov 15, 2019 Last Updated 9:14 PM, Nov 14, 2019

Quotidiano della Salute

14-11-2019 Hits:51

Ricerca: scoperto un nuovo fattore dello sviluppo del tessuto muscolare

Ricerca: scoperto un nuovo fattore dello sviluppo del tessuto muscolare

      CK2, una proteinchinasi già nota per le sue attività cellulari e nei tumori non era mai stata associata alla formazione e crescita del muscolo scheletrico. La ricerca condotta da un team dell’Istitut...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:63

Mozione Obesità. ADI, IO-NET: "Doveroso riconoscimento a tutte le persone vittime dello stigma sociale a causa del peso"

Mozione Obesità. ADI, IO-NET: "Doveroso riconoscimento a tutte le persone vittime dello stigma sociale a causa del peso"

L’Associazione di dietetica e nutrizione clinica e i firmatari della Carta dei diritti e doveri della persona con obesità esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto alla Camera dei Deputati dalla mozi...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:71

Dall’European Research Council nuovo Synergy Grant per il primo programma tutto italiano su diagnosi e controllo delle malattie neurodegenerative

Dall’European Research Council nuovo Synergy Grant per il primo programma tutto italiano su diagnosi e controllo delle malattie neurodegenerative

Nato da una collaborazione tra l’Università Sapienza e l’IIT -Istituto italiano di tecnologia lo studio è uno dei progetti che la Commissione europea ha finanziato nell’area Synergy Grants e il solo contribut...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:58

Scompenso cardiaco: urge un nuovo approccio diagnostico-terapeutico

Scompenso cardiaco: urge un nuovo approccio diagnostico-terapeutico

Una patologia che colpisce circa un milione di persone e produce oltre 190 mila ricoveri l’anno in Italia. Ancora troppe le lacune conoscitive in questo campo e troppo elevate le riospedalizzazioni, che incid...

Leggi tutto

14-11-2019 Hits:50

IL BAMBINO GESU’ IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO PER I 150 ANNI DELL’OSPEDALE

IL BAMBINO GESU’ IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO PER I 150 ANNI DELL’OSPEDALE

Sabato 16 novembre, nell’Aula Paolo VI, l’incontro con gli oltre 6 mila rappresentanti delle diverse sedi dell’ospedale insieme a pazienti e familiari Saranno oltre 6 mila i medici, gli infermieri, i ricercator...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:73

Sanità. L'Emilia-Romagna prima in Italia per qualità dell'offerta e capacità di rispondere ai bisogni di salute della popolazione

Sanità. L'Emilia-Romagna prima in Italia per qualità dell'offerta e capacità di rispondere ai bisogni di salute della popolazione

Il 'voto' ai sistemi sanitari regionali nel rapporto Meridiano Sanità Regional Index, elaborato da The European House - Ambrosetti e presentato ieri a Roma. Nella comparazione con le altre Regioni valutati ...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:51

Friuli Venezia Giulia. Anziani non autosufficienti, Riccardi: "Maggiore controllo sulle residenze"

Friuli Venezia Giulia. Anziani non autosufficienti, Riccardi: "Maggiore controllo sulle residenze"

"Il monitoraggio sugli ospiti delle strutture Sereni Orizzonti è stato immediato" La Regione ha intenzione di costituire un'unità di controllo su tutte le residenze per anziani non autosufficienti, in partic...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:55

Emilia-Romagna. Edilizia sanitaria: programma straordinario da quasi 320 milioni di euro

Emilia-Romagna. Edilizia sanitaria: programma straordinario da quasi 320 milioni di euro

In Emilia-Romagna realizzazione di nuovi ospedali e Case della salute, riqualificazione delle strutture e innovazione tecnologica. Grazie al cofinanziamento regionale aggiuntivo del 5%, sarà ristrutturato l'o...

Leggi tutto

13-11-2019 Hits:50

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Marche. "Hot Topics in Gastroenterologia": ad Ancona la XXI edizione del congresso

Il 15 e 16 novembre prossimi torna ad Ancona, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, il congresso “Hot Topics in Gastroenterologia”. L’evento, che raggiunge quest...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:74

Bambino Gesù: alla scoperta della dieta chetogena per mangiare con più gusto

Bambino Gesù: alla scoperta della dieta chetogena per mangiare con più gusto

Nella Città del Gusto di Roma un corso per i pazienti metabolici e neurologici e per le loro famiglie. Con l’aiuto dei cuochi del Gambero Rosso per imparare i trucchi del mestiere 30 postazioni, 15 famiglie ...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:50

Manovra e disabilità: prime istanze della FISH

Manovra e disabilità: prime istanze della FISH

  “Il percorso per l’approvazione della legge di bilancio per il 2020 è appena iniziato, sarà sicuramente intenso e articolato, ma vorremmo che quella norma centrale per le politiche del Paese fosse contrass...

Leggi tutto

12-11-2019 Hits:66

Campania. Piano antinfluenzale 2019/2020, vaccinazioni gratuite dai 65 anni

Campania. Piano antinfluenzale 2019/2020, vaccinazioni gratuite dai 65 anni

La Regione Campania offre gratuitamente e attivamente la vaccinazione antinfluenzale ai cittadini a partire dai 65 anni ed ai soggetti classificati a rischio per patologie e/o per condizioni di vita. Il Vacc...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:99

DIAday 2019. Diabete: in farmacia dall'11 al 16 novembre per controllare l'aderenza alla terapia

DIAday 2019. Diabete: in farmacia dall'11 al 16 novembre per controllare l'aderenza alla terapia

Sono oltre 5.000 le farmacie che da lunedì 11 novembre a sabato 16 novembre si mobiliteranno in favore dei pazienti diabetici partecipando alla terza edizione del DiaDay, che quest’anno si focalizza sull’ader...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:71

Lazio. D'Amato: ‘Promuoviamo partecipazione all'associazionismo'

Lazio. D'Amato: ‘Promuoviamo partecipazione all'associazionismo'

Svolta nella governance del sistema sanitario regionale, pubblicata la modulistica per le associazioni Sono state pubblicate sul portale regionale (www.regione.lazio.it) nel canale ‘Sanità’ tutte le informaz...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:84

Marche. Registro Tumori operativo su tutto il territorio, presentati i primi dati di incidenza

Marche. Registro Tumori operativo su tutto il territorio, presentati i primi dati di incidenza

Ceriscioli: “Strumento prezioso al servizio della salute dei marchigiani” E’ pienamente operativo e copre tutto il territorio regionale il Registro Tumori, efficace strumento di monitoraggio e sorveglianza d...

Leggi tutto

10-11-2019 Hits:65

Domenico Mantoan nuovo Presidente del CdA dell’Agenzia Italiana del Farmaco

Domenico Mantoan nuovo Presidente del CdA dell’Agenzia Italiana del Farmaco

Si è insediato giovedì 7 novembre il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Domenico Mantoan. “Ringrazio il Ministro della Salute Roberto Speranza e tutti i rapp...

Leggi tutto

07-11-2019 Hits:81

Emilia-Romagna. Terme:18,4 milioni di euro l'anno per le cure rimborsabili dal Servizio sanitario regionale

Emilia-Romagna. Terme:18,4 milioni di euro l'anno per le cure rimborsabili dal Servizio sanitario regionale

Via libera dalla Giunta al nuovo Accordo triennale tra Regione e aziende termali dell'Emilia-Romagna. Vale per gli anni 2020-2022 e riguarda la fornitura di prestazioni in regime di accreditamento, che nel 20...

Leggi tutto

06-11-2019 Hits:129

Esplosioni ad Alessandria. Forni (ANMIL): "Continua strage sul lavoro a cui non sembra si voglia dare fine"

Esplosioni ad Alessandria. Forni (ANMIL): "Continua strage sul lavoro a cui non sembra si voglia dare fine"

“Lo straordinario sacrificio dei Vigili del Fuoco intervenuti per un soccorso nella palazzina di Alessandria non sarà neppure raccolto tra i dati dell’INAIL per poter sottolineare, ancora una volta, quanto si...

Leggi tutto

Tumore al pancreas: al Regina Elena terapia mirata con benefici possibili per il 50% dei pazienti

Visite: 209 times

Cancer Research pubblica i risultati di uno studio svolto in collaborazione con l’MD Anderson Cancer Center-USA,  il TIGEM di Napoli e il CAST dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti.  Ciliberto: "È l inizio di una nuova era dell'oncologia sperimentale che oggi si avvale di ampi data base, AI, algoritmi e calcoli computazionali. Acceleriamo così la comprensione delle alterazioni oncogeniche e testiamo velocemente l'efficacia di farmaci mirati per una terapia personalizzata."

Il carcinoma del pancreas è una delle neoplasie a prognosi più severa e tra le più aggressive con un tasso di sopravvivenza a 5 anni dell’ 8% . Lo studio dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) pubblicato oggi su Cancer Research ha identificato, a livello preclinico, una nuova terapia mirata per un sottogruppo di pazienti affetti da tumore del pancreas con marcata dipendenza dall’oncogene K-RAS. Il lavoro, condotto dal gruppo di ricerca guidato da Luca Cardone (nella foto con la dott.ssa Carla Mottini), team leader dell’Unità di Immunologia e immunoterapia IRE, ha mostrato che, la decitabina, un farmaco già in uso clinico per altre neoplasie, ha una potente azione antitumorale mirata per i tumori del pancreas con specifiche caratteristiche. I pazienti selezionati con screening molecolare ne potrebbero beneficiare grazie ad un approccio di “riposizionamento” di farmaci, cioè nuove indicazioni terapeutiche per farmaci conosciuti, altrimenti detto "Drug repurposing".

"Le banche dati a disposizione, - evidenzia Gennaro Ciliberto, direttore scientifico IRE - la capacità computazionale per elaborare una grande mole di informazioni e gli algoritmi utilizzati per l'estrapolazione di specifici dati stanno rivoluzionando la ricerca oncologica sperimentale. Oggi, grazie anche alle collaborazioni nazionali ed internazionali, si lavora su molti più dati e si velocizzano i risultati della ricerca che consentono anche la rapida validazione di nuove indicazioni per farmaci già in uso ma con diversa indicazione terapeutica". 

Il tumore del pancreas ha un tasso di mortalità in aumento rispetto ad altri tumori che hanno un trend stabile o in miglioramento. Non è possibile fare diagnosi precoce, è aggressivo e, tra le terapie, l'opzione chirurgica non sempre è praticabile, mentre i chemioterapici disponibili offrono risposte terapeutiche limitate. Molti i fattori di rischio associati a questa neoplasia, come ad esempio il fumo ma, tra le cause genetiche, l'oncogene K-RAS ha un ruolo chiave nella formazione e progressione del tumore pancreatico.

"Il nostro studio - illustra Luca Cardone, ricercatore IRE e autore della pubblicazione - ha permesso di identificare e validare, a livello preclinico, una nuova terapia mirata per un sottogruppo di pazienti con tumore del pancreas  dipendente dall’oncogene K-RAS. Circa il 95% dei tumori pancreatici sono mutati geneticamente per il gene K-RAS ma è possibile distinguere due sottogruppi di pazienti, quelli che hanno una reale dipendenza molecolare da K-RAS  e quelli che pur avendo la mutazione genica, non ne sono più dipendenti.  Tale dipendenza si può misurare grazie a dei marcatori molecolari basati sull’espressione di centinaia di geni che abbiamo usato per interrogare, mediante algoritmi computazionali, banche dati relative agli effetti molecolari di farmaci già in uso clinico. 

Tale approccio ha consentito di identificare il farmaco decitabina, utilizzato per il trattamento di altre neoplasie, come un potenziale inibitore di questa caratteristica dipendenza molecolare e, quindi, delle funzioni dell’oncogene K-RAS."

Attraverso un approccio multidisciplinare, con l'utilizzo di modelli sperimentali e calcoli biocomputazionali, i ricercatori hanno quindi dimostrato che i tumori pancreatici con alta dipendenza molecolare per K-RAS hanno un'alta sensibilità al trattamento con la decitabina, mentre tumori indipendenti da K-RAS sono quasi cento volte meno sensibili o completamente resistenti. Il farmaco si è dimostrato anche capace di arrestare la progressione metastatica della malattia in modelli sperimentali di tumori pancreatici K-RAS dipendenti. Infine hanno anche compreso il meccanismo molecolare alla base della vulnerabilità selettiva dei tumori con tale dipendenza. 

Da una stima effettuata su database di tumori pancreatici disponibili, si calcola che una percentuale che va dal 30% fino al 50% dei casi di tumori pancreatici ha una dipendenza molecolare da K-RAS che può, pertanto, potenzialmente rispondere al trattamento farmacologico con la decitabina.
Grazie a questo studio preclinico, si potranno  ora avviare  studi clinici con la decitabina, come singolo trattamento  o in combinazione, individuando  e selezionando i  pazienti con alta probabilità di risposta per confermare l’efficacia del trattamento.

“Questo studio– sottolinea Francesco Ripa di Meana, direttore generale IFO- rappresenta il forte orientamento dell’IFO alla ricerca traslazionale e all’attenzione alla diagnosi di mutazioni geniche. L’utilizzo di farmaci già noti per terapie sempre più mirate rappresenta una innovazione nella sanità pubblica che riduce  costi e tempi. Investire nella “Drug repurposing” in oncologia è un’opportunità potenziata oggi dall’utilizzo di big data e Intelligenza Artificiale.”

Il lavoro si è svolto in collaborazione con gruppi di ricerca del The University of Texas- MD Anderson Cancer Center, Houston, Texas-USA, del Telethon Institute of Genetic and Medicine (TIGEM) di Napoli e del Dipartimento di Medicina e Scienze dell’invecchiamento dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti.

Fonte: Ufficio Stampa e Relazioni Esterne IFO