Nov 19, 2017 Last Updated 12:07 PM, Nov 17, 2017

Un marchigiano alla presidenza della SIMIT

Visite: 51 times

Il Dott. Marcello Tavio, Direttore dell’Unità Operativa di Malattie Infettive degli Ospedali Riuniti di Ancona sarà il prossimo Presidente della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT).

            La nomina è avvenuta a conclusione del XVI Congresso Nazionale della Società, svoltosi a Salerno. Tale carica, in base alle norme statutarie, diventerà effettiva nel 2019, dopo due anni dall’assunzione del mandato. Il Dott. Tavio, lombardo, con trascorsi presso l’IRCCS CRO di Aviano (PN) e l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Udine, dirige le Malattie Infettive Ospedaliere dell’AOU Regionale di Torrette dal 2010.

            La SIMIT è la società scientifica di riferimento per gli specialisti infettivologi ospedalieri e universitari di tutto il territorio nazionale; tra gli scopi più importanti dell’associazione, promuovere e attuare lo studio delle malattie infettive in tutti i suoi aspetti e proporsi nello specifico come interlocutore privilegiato per i Ministeri competenti e le Autorità Regionali.

            Le malattie infettive, a causa della globalizzazione, i cambiamenti climatici, le migrazioni e anche per gli straordinari progressi ottenuti dalla medicina in altri campi, costituiscono oggi un argomento di grande interesse sia per la comunità scientifica che per l’individuo e la società civile. Basta pensare, per esempio, alla riemersione di malattie che sembravano dimenticate (come la malaria e la tubercolosi), all’emergenza di infezioni nuove e difficili da curare (come quelle sostenute dai cosiddetti super-batteri), e ai problemi etici e comportamentali inerenti le malattie infettive contagiose (vedi la questione “vaccinazione responsabile”). E’ certo che per la SIMIT, nei prossimi anni, le sfide non mancheranno.