Dec 13, 2019 Last Updated 2:06 PM, Dec 13, 2019

Quotidiano della Salute

13-12-2019 Hits:41

Epilessia: al Bambino Gesù nuova tecnologia per studiarla direttamente sul tessuto cerebrale umano

Epilessia: al Bambino Gesù nuova tecnologia per studiarla direttamente sul tessuto cerebrale umano

La strumentazione donata dalla Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti consentirà ricerche congiunte con l’European Brain Research Institute (EBRI) fondato da Rita Levi Montalcini, sull’origine della patologia...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:69

Expodental Meeting: importanti le aspettative della prossima edizione

Expodental Meeting: importanti le aspettative della prossima edizione

Confermati già oltre il 70% degli espositori presenti lo scorso anno mentre cresce il numero delle new entry. La prossima edizione si terrà a Rimini dal 14 al 16 maggio 2020. L’edizione di Expodental Meeting...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:67

ANMIL ospite d'onore al centro di distribuzione Amazon di Passo Corese, primo in Europa per sicurezza

ANMIL ospite d'onore al centro di distribuzione Amazon di Passo Corese, primo in Europa per sicurezza

Nell’ultimo anno sono state erogate 42.000 ore di formazione in materia di sicurezza e investiti 675.000 euro in interventi di miglioramento del centro di distribuzione di Passo Corese, premiato come eccellen...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:70

Lazio. D'Amato: "Con il nuovo servizio sms di conferma recuperate oltre 13 mila prenotazioni"

Lazio. D'Amato: "Con il nuovo servizio sms di conferma recuperate oltre 13 mila prenotazioni"

Si tratta del 5% del totale delle prestazioni nell'ultimo mese che vengono recuperate e reinserite nel sistema “E’ entrato a pieno regime il nuovo servizio di SMS per la conferma delle prenotazioni delle pre...

Leggi tutto

12-12-2019 Hits:43

Campania. La Regione finanzia l'asilo nido per l'azienda ospedaliera Federico II

Campania. La Regione finanzia l'asilo nido per l'azienda ospedaliera Federico II

  Pubblicato sul Burc della Regione Campania l'esito della manifestazione di interesse che permetterà di finanziare il nuovo asilo nido. Sarà ubicato al piano terra dell'edificio 11 (Pediatria), e occuperà u...

Leggi tutto

11-12-2019 Hits:244

Autismo e anoressia, due nuovi centri al Bambino Gesù grazie a Intesa Sanpaolo

Autismo e anoressia, due nuovi centri al Bambino Gesù grazie a Intesa Sanpaolo

Inaugurata la sede rinnovata di Viale Baldelli. Nuovi spazi dedicati ai pazienti con malattie rare Quattromila metri quadri distribuiti su due piani, completamente ristrutturati e destinati all’assistenza sa...

Leggi tutto

11-12-2019 Hits:82

Friuli Venezia Giulia. Giornata regionale su sicurezza e qualità delle cure

Friuli Venezia Giulia. Giornata regionale su sicurezza e qualità delle cure

Intervenendo alla Giornata regionale della sicurezza e qualità delle cure, tenutasi ieri a Udine nella sede della Regione, il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, ha evidenziato che si è...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:95

Toscana plastic free: sostenibilità ambientale, più vicina grazie a protocollo

Toscana plastic free: sostenibilità ambientale, più vicina grazie a protocollo

  Siglato l’accordo tra Consiglio regionale e Toscana Promozione Turistica, finanziato con un contributo di 300mila euro. Il presidente Giani: “Una cultura ‘deplastificata’ per lanciare un messaggio alle nuo...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:84

Allenare l’empatia: dall'imitazione alla condivisione delle emozioni

Allenare l’empatia: dall'imitazione alla condivisione delle emozioni

Un recente studio condotto dal Dipartimento di Psicologia della Sapienza, in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia IRCCS, ha ideato un nuovo metodo per rafforzare l’imitazione automatica delle emozioni...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:72

Ricerca: origami di DNA per diagnosi non invasive

Ricerca: origami di DNA per diagnosi non invasive

Biosensori da usare per diagnosi cliniche accurate e perfettamente biocompatibili, realizzati con piccole sequenze di DNA sintetico ripiegate su stesse: questo il risultato di una ricerca pubblicata su Nano R...

Leggi tutto

10-12-2019 Hits:60

Emilia-Romagna. Arriva gratis per tutte le donne in gravidanza il NIPT test

Emilia-Romagna. Arriva gratis per tutte le donne in gravidanza il NIPT test

Si tratta di uno screening prenatale semplice, sicuro e non invasivo per la diagnosi di alcune anomalie cromosomiche. Emilia-Romagna prima Regione in Italia ad offrirlo a costo zero, indipendentemente dall'et...

Leggi tutto

09-12-2019 Hits:76

Emilia-Romagna. Nasce la rete regionale dei Centri per le pazienti con endometriosi

Emilia-Romagna. Nasce la rete regionale dei Centri per le pazienti con endometriosi

  Formalizzate dalla Giunta l'istituzione della Rete clinica regionale e l'approvazione del modello per i percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali standardizzati. Obiettivo: garantire standard unifor...

Leggi tutto

09-12-2019 Hits:72

Farmaci e bambini: le istruzioni per l'uso del Bambino Gesù

Farmaci e bambini: le istruzioni per l'uso del Bambino Gesù

Sul nuovo numero di A Scuola di salute dell’Istituto per la Salute i consigli degli specialisti sull’uso dei farmaci per i più piccoli Quali sono i farmaci che possono essere somministrati ai bambini? Quando...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:127

Volontariato, “Insieme con gli Anziani”

Volontariato,  “Insieme con gli Anziani”

  Tavola rotonda della Fondazione Alberto Sordi il 5 dicembre a Roma L’incontro-tavola rotonda in occasione della XXXIV Giornata Internazionale del Volontariato, fortemente voluto dalla Fondazione Alberto Sor...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:103

San Gallicano: open day di dermatologia pediatrica 0-14 anni

San Gallicano: open day di dermatologia pediatrica 0-14 anni

Il Natale è per i bambini agli IFO salute della pelle e giocattoli: il 10 Dicembre visite dermatologiche gratuite dalle ore 12:00 alle 17:00 e giocattoli in dono per ogni età ...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:108

Inclusione lavorativa delle persone con disabilità: incontri a Milano e Torino

Inclusione lavorativa delle persone con disabilità: incontri a Milano e Torino

  L’inclusione lavorativa è imprescindibile per una completa e reale inclusione delle persone con disabilità nella società. È, questa, una istanza cui da sempre la Federazione Italiana per il Superamento del...

Leggi tutto

05-12-2019 Hits:90

Emilia-Romagna. Dipendenze patologiche, dalla Regione quasi 1 milione di euro alle Aziende sanitarie per la qualificazione dei servizi

Emilia-Romagna. Dipendenze patologiche, dalla Regione quasi 1 milione di euro alle Aziende sanitarie per la qualificazione dei servizi

All'Ausl di Bologna 34mila euro aggiuntivi per il progetto innovativo sui cannabinoidi. Più di 32mila le persone in carico ai Servizi Dipendenze nel 2018, di cui il 58,7% per problemi di droga. Ed è già parti...

Leggi tutto

04-12-2019 Hits:110

Campania. Contrasto al bullismo e cyberbullismo, la Regione finanzia 28 progetti

Campania. Contrasto al bullismo e cyberbullismo, la Regione finanzia 28 progetti

  La Regione Campania ha approvato gli esiti del bando che ha permesso il finanziamento di 28 progetti territoriali volti a prevenire ed a contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo. Si tratta ...

Leggi tutto

Epilessia: al Bambino Gesù nuova tecnologia per studiarla direttamente sul tessuto cerebrale umano

La strumentazione donata dalla Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti consentirà ricerche congiunte con l’European Brain Research Institute (EBRI) fondato da Rita Levi Montalcini, sull’origine della patologia.

 

Mantenere in vita il tessuto cerebrale asportato dai pazienti con epilessia, per studiare l'origine della malattia e sperimentare nuovi trattamenti terapeutici. Una nuova promettente frontiera della ricerca si apre all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù grazie alla donazione della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti, che ha consentito di realizzare per la prima volta in Italia, mediante una collaborazione tra l’Ospedale della Santa Sede e l’European Brain Research Institute (EBRI), la fondazione legata al nome di Rita Levi Montalcini, un laboratorio per lo studio dei tessuti cerebrali umani attraverso una tecnologia innovativa.

L'EPILESSIA

L’epilessia è una malattia neurologica caratterizzata dal ripetersi di crisi epilettiche, manifestazioni cliniche di vario tipo dovute a scariche abnormi dell’attività elettrica cerebrale. Può essere causata da alterazioni del funzionamento delle cellule cerebrali (i neuroni) o da alterazioni strutturali cerebrali (lesioni del cervello), queste ultime di varia natura, congenite o acquisite.


Circa un terzo dei pazienti non risponde al trattamento farmacologico (epilessia resistente) ed in questi la soluzione terapeutica può essere rappresentata dall'intervento neurochirurgico. Ma questo è possibile solo quando le lesioni cerebrali sono circoscritte (focali) e l'asportazione della zona del cervello responsabile della crisi (area epilettogena) non causa deficit neurologici.


In età pediatrica, le tipologie più frequenti di lesioni cerebrali responsabili dell’epilessia focale resistente sono le displasie corticali focali, patologie di tipo malformativo nelle quali una zona più o meno vasta del cervello si forma in maniera anormale, con alterazione e immaturità del tessuto cerebrale. Queste displasie provocano crisi frequenti e con esordio spesso molto precoce, difficili da controllare e con gravi interferenze con lo sviluppo psicomotorio del bambino. Per contrastare queste crisi è necessario ricorrere all’intervento neurochirurgico per asportare la zona di tessuto cerebrale alterata.


LA NUOVA TECNOLOGIA

Lo studio del tessuto cerebrale asportato è di fondamentale importanza per comprendere la natura delle displasie corticali focali e la patogenesi dell'epilessia resistente. Ma la maggiore limitazione all'esecuzione di questi studi è legata alla natura stessa del tessuto asportato, che tende a degradarsi dopo poche ore.

La sofisticata strumentazione acquistata dal Bambino Gesù grazie alla donazione della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti permetterà di studiare l’eccitabilità dei neuroni presenti nel tessuto cerebrale umano in coltura mediante registrazioni elettrofisiologiche da singole cellule o popolazioni neuronali, di cui l’EBRI è particolarmente esperto. Essa consentirà di studiare il tessuto cerebrale umano asportato, che grazie a una tecnica particolare di coltura in vitro (organotipica) sarà mantenuto in vita senza deterioramento fino a 6-8 settimane, preservandone invariata la connettività, l'attività epilettica e l'eccitabilità. Permetterà inoltre di utilizzare tecniche di biologia molecolare per attivare o silenziare geni di interesse in determinate classi di neuroni.

Più nel dettaglio, il tessuto cerebrale asportato viene mantenuto "vivo" grazie alla somministrazione di un liquido artificiale simile al liquor, il fluido corporeo che si trova nel sistema nervoso centrale e che ha la funzione di proteggere e nutrire il cervello, e di una miscela di O2/CO2. Diventa così possibile studiare dal punto di vista elettrofisiologico un tessuto che normalmente dopo poche ore perderebbe le capacità vitali.

 

IL PROGETTO DI RICERCA

L'utilizzo delle nuove tecniche per la conservazione in vitro dei tessuti cerebrali asportati dai pazienti con epilessia resistente, si inserisce all'interno di una più ampia collaborazione tra il Bambino Gesù e l’European Brain Research Institute (EBRI), finalizzato alla ricerca in ambito neuropsichiatrico - con particolare riguardo all'epilessia, ma anche all'autismo e ad altre malattie genetiche - e allo sviluppo di nuovi protocolli diagnostici e terapeutici per migliorare la presa in carico dei pazienti.

Nello studio sulle displasie corticali focali verranno arruolati pazienti con epilessia farmacoresistente strutturale, ovvero dovuta a queste lesioni, di età compresa tra 0 e 18 anni. Attualmente sono circa 50 i bambini che ogni anno al Bambino Gesù vengono sottoposti a valutazione pre-chirurgica per epilessia resistente, e di questi circa 20 vengono sottoposti a intervento chirurgico di asportazione del tessuto cerebrale epilettogeno.

Lo studio di questo tessuto cerebrale prevederà analisi di tipo funzionale come la misurazione dell’eccitabilità dei singoli neuroni attraverso lo studio delle correnti inibitorie ed eccitatorie. Si ritiene infatti che l’epilessia derivi da un eccesso di correnti eccitatorie o un difetto di correnti inibitorie.

 Sarà così possibile delineare l’origine dell’epilessia in pazienti con displasie corticali focali e comprendere meglio i meccanismi della farmacoresistenza. In questo modo riusciremo sempre più ad indentificare terapie mirate e personalizzate per migliorare la qualità di vita dei nostri pazienti.

 

FONDAZIONE GIULIO E GIOVANNA SACCHETTI

La Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale, istituita a Roma da Giovanna Zanuso Sacchetti nel 2013. Nata per dar seguito agli interessi condivisi dai coniugi Sacchetti, la Fondazione realizza una forma di “mecenatismo contemporaneo” ed ha come fine esclusivo la tutela, la conservazione, la promozione, la valorizzazione e la diffusione del patrimonio storico, culturale e artistico, la ricerca in campo scientifico e la solidarietà sociale, attraverso iniziative e progetti di ampio respiro.

 

EUROPEAN BRAIN RESEARCH INSTITUTE

L'EBRI, fondato dalla Prof.ssa Rita levi-Montalcini nel 2005, ha l’obiettivo di comprendere i meccanismi molecolari e cellulari alla base delle funzioni cerebrali superiori quali l'apprendimento, la memoria, le emozioni sia in condizioni fisiologiche che patologiche di estrema rilevanza sociale come il morbo di Alzheimer ed altre forme di demenza, l'epilessia, il dolore cronico e l'autismo. L'EBRI rappresenta oggi un punto di riferimento nazionale ed internazionale nel campo delle Neuroscienze ed ha ottenuto numerosi e significativi risultati scientifici.

 

Fonte: Ufficio Stampa Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

 

Expodental Meeting: importanti le aspettative della prossima edizione

Confermati già oltre il 70% degli espositori presenti lo scorso anno mentre cresce il numero delle new entry. La prossima edizione si terrà a Rimini dal 14 al 16 maggio 2020.

L’edizione di Expodental Meeting 2019 già aveva confermato il trend positivo di un comparto in crescita con una affluenza di professionisti e operatori pari a 21.600 presenze totali, con 350 espositori provenienti da 20 diversi paesi.

Il programma scientifico è quasi pronto in collaborazione con le principali associazioni scientifiche e professionali e le università italiane; inoltre potrebbe arricchirsi di una importante collaborazione internazionale.

Expodental Meeting 2020 già conferma di essere la prima manifestazione del settore dentale in Italia, capace ormai di attrarre anche una significativa platea internazionale. 

 

Fonte: Ufficio Stampa Unidi

ANMIL ospite d'onore al centro di distribuzione Amazon di Passo Corese, primo in Europa per sicurezza

Nell’ultimo anno sono state erogate 42.000 ore di formazione in materia di sicurezza e investiti 675.000 euro in interventi di miglioramento del centro di distribuzione di Passo Corese, premiato come eccellenza a livello europeo

Il centro di distribuzione di Passo Corese, aperto nel 2017, si è affermato in soli due anni come un’eccellenza dell’intera rete europea di Amazon in termini di sicurezza e, per festeggiare insieme ai dipendenti questo importante traguardo, sono state previste dall’azienda iniziative a sorpresa per il personale e, allo stesso tempo, è stata organizzata una visita dello stabilimento da parte di una delegazione dell’ANMIL, Associazione scelta dall’Azienda italiana a cui devolvere quest’anno una donazione finalizzata a sostenere le attività della Onlus.
“Garantire la sicurezza dei nostri dipendenti guida tutto ciò che facciamo e ogni decisione che prendiamo, affinché possano lavorare in un ambiente sicuro. Questo si traduce nell’aggiornamento costante delle nostre politiche di sicurezza e dei programmi di formazione per prevenire gli infortuni”, ha dichiarato Giovanni della Corte, responsabile sicurezza dei centri di distribuzione Amazon in Italia che, ieri, ha accolto il Presidente Nazionale ANMIL, Zoello Forni, e la delegazione.
Nel corso del 2018 l’azienda ha investito 2,8 milioni di euro in sicurezza ed erogato oltre 81.000 ore di formazione in Italia, di cui 42.000 nel centro di distribuzione di Passo Corese. Nell’ultimo anno nel sito reatino sono stati investiti 675.000 euro per progetti di vario tipo come ad esempio l’installazione di sistemi e pulsanti di emergenza per consentire il blocco istantaneo di macchine e nastri trasportatori, il potenziamento del sistema di valvole antincendio e l’implementazione di barriere per dividere l’area in cui operano i carrelli da quella destinata ai dipendenti.
Il riconoscimento ottenuto dal centro di distribuzione di Passo Corese è frutto del lavoro di tutti i suoi dipendenti a vari livelli e di un’attenzione costante da parte dell’azienda che ha condotto 14.000 audit interni su questo tema.
Anche gli operatori di magazzino hanno svolto un ruolo centrale nel raggiungimento di questo obiettivo attraverso i suggerimenti di miglioramento delle pratiche di sicurezza che possono presentare.
Alcune delle pratiche eccellenti per cui il centro di Passo Corese si è distinto sono: il presidio infermieristico operativo 24 ore su 24, la bacheca per i suggerimenti in materia di sicurezza e i controlli a cui si sottopongono tutti i dipendenti due settimane dopo il loro ingresso in stabilimento per ricevere i loro feedback e la revisione periodica di tutti i dispositivi di protezione individuale.
Nel corso della visita condotta direttamente dai membri del team Safety del centro di distribuzione, i rappresentanti ANMIL hanno inoltre avuto l’opportunità di interagire con i dipendenti che hanno presentato i suggerimenti in materia di sicurezza più significativi per l’azienda.
“La sicurezza nei luoghi di lavoro è un tema a cui dobbiamo dedicare tutti la massima attenzione - ha dichiarato il Presidente ANMIL al termine della visita presso il centro di Passo Corese -  e ringrazio Amazon per averci mostrato, con l’incontro odierno, la loro forte sensibilità su questo argomento. Purtroppo i più recenti dati sugli incidenti e le malattie professionali nel nostro Paese parlano di un fenomeno ancora troppo grave che è dovere di tutti noi combattere attraverso il rispetto delle norme e, ancor prima, con l’informazione e la sensibilizzazione nei luoghi di lavoro”.
“È fondamentale che iniziative come questa partano proprio dalle aziende, luoghi nei quali la prevenzione non deve essere considerata solo un adempimento burocratico, ma nei quali datori di lavoro e lavoratori possano collaborare per un obiettivo comune, accrescendo la propria consapevolezza e responsabilità”.
“Per quanto riguarda la donazione che Amazon ha effettuato con l’intento di aiutarci a sostenere le attività di sensibilizzazione realizzate da ANMIL in tutta Italia sulle tematiche legate alla sicurezza - ha concluso Forni - sapremo dare immediato seguito alla formazione di nuovi soci-testimonial affinché si rechino in aziende e scuole per rafforzare con impatto ed efficacia l’attenzione di lavoratori e studenti, come facciamo con impegno e dedizione da oltre 20 anni”.

 

Fonte: Ufficio Stampa ANMIL