“Sono molti a conoscere l’importanza e l’uso dell’Ozonoterapia, ma pochissimi utilizzano il Sorazon. Infatti pochi dispositivi medici possono vantare altrettanta funzionalità ed efficacia – afferma il nostro esperto della Pass Cesare Ivaldi, specialista in Biomedicina, che utilizza il Sorazon in vari ambulatori –.
Dopo aver spiegato in diverse puntate su queste stesse pagine l’effetto terapeutico che il Sorazon ha per l’artrite e l’artrosi e tutte le infiammazioni articolari muscolo tendinee, la colonna lombare e cervicale, traumi vari, spalla, gomito, mano, anca, ginocchio, piede e caviglia, è giunto il momento di spiegare nei dettagli cos’è e come funziona quest’apparecchiatura che può senza alcun dubbio essere considerata un dispositivo medico per eccellenza.
Il Sorazon è un apparecchio di dimensioni compatte, del peso di circa 20 kg. Ha marchio CE e rientra nella classe 2 A degli elettromedicali.
Utilizza in simultanea tre tecnologie, onde sonore, radiofrequenze ed energia ossigenatoria di Ozono.
L’apparecchiatura emette infiltrazioni non a contatto, per cui non invasiva. In pratica emette dal manipolo una scarica a corona con effetto antinfiammatorio, non a contatto ma capace di penetrare profondamente nei tessuti del corpo umano. La sua derivazione tecnica è addirittura nata dal sonar navale di dotazione militare.
E’ composta da una unità base con un monitor LCD, con un generatore di radiofrequenza, un generatore di onde soniche (risonanza magnetica). Il Manipolo trasduttore, (simile ad un phon) ha in sé una camera di ionizzazione con generatore di Ozono.
Il Sorazon lavora ad una tensione di 220V. E’ prodotto in versione carrellato e in versione portatile, distribuiti per l’Italia e l’Europa da SonotronItalia Srls – Fano, Tel. 0721/808759 – Cell. 324 9082505.

Shares