Il Consorzio Ospedaliero Colibrì investe sui futuri infermieri facendosi promotore di un bando di concorso. L’iniziativa è rivolta agli studenti più meritevoli iscritti al terzo anno del corso di laurea in Infermieristica dell’Alma Mater di Bologna.

L’Università ha accolto con favore l’iniziativa dal titolo “Colibrì guarda ai giovani” voluta da Colibrì, network regionale di salute in Emilia-Romagna e realizzata in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale VIVAT ACADEMIA con il patrocinio dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna.

Per valorizzare la professione infermieristica, il premio verrà suddiviso tra i migliori 4 studenti iscritti nell’anno 2020-2021, tutti premiati per meriti accademici da una commissione giudicatrice. Il bando è pubblicato sul sito UNIBO, con scadenza 31 dicembre 2021.

“Con questa iniziativa – spiega l’amministratore delegato del Consorzio Colibrì e promotore della Bando dott. Averardo Orta – vogliamo dare un segnale di fiducia ai giovani, rinnovare in modo proficuo le connessioni tra il nostro network di aziende sanitarie e sociosanitarie e l’Università di Bologna. Il Premio vuole essere un riconoscimento economico ma soprattutto una prima occasione concreta di lavoro per i giovani – impreziosendo con il loro know how e le tesi di laurea a tema – le nostre aziende. Da oltre 10 anni investiamo sulla formazione dei giovani, sull’eccellenza del territorio, oltre che sulla ricerca e le nuove tecnologie”.

di Alice Preziosi

Shares