La pandemia ha colpito duramente tutte le strutture per anziani, sottoponendo il personale a un carico di lavoro enorme per assicurare assistenza e vicinanza agli anziani ospiti.

Anaste, per testimoniare il suo apprezzamento a tutto il personale del settore socio-sanitario e socio-assistenziale per l’impegno profuso e per ricordare la dedizione dimostrata nel difficile periodo, ha deciso di promuovere la “1a Festa dell’operatore”, prevista per il prossimo 2 ottobre, in concomitanza con la tradizionale “Festa dei nonni, conferendo un “Attestato di Merito” per il servizio prestato nelle RSA e nelle case di riposo durante la pandemia di Covid19, e rappresentare il doveroso ringraziamento a tutti i medici, infermieri, OSS, ausiliari, ecc. che hanno lavorato con passione, sacrificio e umanità all’interno delle strutture per anziani durante la pandemia.

Vai alla descrizione dell’evento

Shares