Nasce nelle Marche AC75 STARTUP ACCELERATOR un nuovo attore nazionale nel settore della accelerazione di startup. L’obiettivo è quello di realizzare un acceleratore che ricerchi, selezioni e investa in startup a forte contenuto innovativo e con un potenziale successo di mercato, supportandole attraverso investimenti in capitale e programmi di accelerazione specifici, che includono relazioni con aziende corporate, centri di ricerca e network internazionali. Primo investitore di AC75 STARTUP ACCELERATOR è Fondazione Marche, co-investitori sono Fondazione Cariverona e Università Politecnica delle Marche. Per Fondazione Marche si tratta di un’ulteriore evoluzione del proprio disegno di dare impulso all’economia regionale e nazionale partendo proprio dai giovani e dall’innovazione. La fondazione ha difatti coinvolto più di 6500 giovani in attività di formazione imprenditoriale e lanciato oltre 150 startup dal 2001 attraverso eCapital, la prima business plan competition sorta in italia. Fondazione Marche è inoltre intervenuta fin dalla fase della nascita nel capitale in alcune tra le startup di maggior successo in Italia. Il Comune di Ancona quale partner della iniziativa fornisce gli spazi, le sale dello storico e prestigioso Palazzo Camerata, che sarà sede delle attività di accelerazione. La mission di AC75 STARTUP ACCELERATOR è “accelerare per volare”, una ambiziosa sfida mutuata dalla rivoluzione nella velistica interpretata da una recente tipologia di imbarcazioni che sono capaci di prendere velocità fino ad alzarsi e volare sull’acqua, combinando ingenti investimenti, innovazioni tecnologiche radicali e team di talenti. Il progetto che nasce oggi mette in campo quanto di meglio vi è sul piano internazionale nell’aiuto alle nuove iniziative imprenditoriali spendendo competenze professionali con il sostegno di risorse finanziarie.

Shares
Abilita le notifiche    OK No grazie